×

Arisa contro Serena Bortone: “La sua domanda mi ha ferita”

Arisa ha confessato di essere rimasta ferita da una domanda a lei posta dalla conduttrice Serena Bortone.

Arisa

Dopo la vittoria a Ballando con le Stelle Arisa ha rotto il silenzio in merito a un episodio che l’avrebbe ferita.

Arisa: la domanda di Serena Bortone

Arisa è stata la vincitrice dell’ultime edizione di Ballando con le Stelle, dove ha messo in campo la sua sensualità e le sue doti di ammaliatrice.

La sensualità sfoggiata dalla cantante durante lo show ha evidentemente spinto la conduttrice Serena Bortone a farle una domanda che, Arisa, non ha mancato di condannare. La Bortone le ha infatti domandato se avesse mai preso in considerazione l’idea di partecipare a un film hard. Sulla vicenda la stessa cantante ha rotto il silenzio, affermando di essersi sentita ferita da quanto chiesto dalla conduttrice: “Non mi arrabbio mai. Mi ha un po’ ferita la Bortone quando mi ha chiesto se fossi intenzionata a girare un film erotico: mi è sembrato che una donna avesse frainteso un’altra donna“, ha detto.

Serena Bortone al momento non è intervenuta pubblicamente sulla vicenda e in tanti si chiedono se lei e la cantante si siano chiarite.

Arisa: il rapporto con Vito Coppola 

A Ballando con le Stelle Arisa ha instaurato un ottimo rapporto con Vito Coppola, che l’ha accompagnata durante tutto il suo percorso sulla pista da ballo. I due hanno smentito di essere una coppia ma la cantante non ha negato una certa affinità verso il suo compagno di ballo: “C’è affetto, ma anche affinità e sì, grande attrazione.

Però, boh, non è il momento di parlarne“, ha rivelato la cantante.

Arisa: il ballo

La cantante ha anche ammesso che sarebbe stata la sua esperienza ad Amici a spingerla a fare un tentativo con Ballando con le Stelle, che precedentemente aveva sempre rifiutato. “Avevo sempre detto no. Ma dopo aver fatto Amici, dove tutti ballavano, mi è venuto il desiderio. Ora vorrei continuare a esercitarmi. Con Milly c’è un grande feeling: con la sua eleganza, serietà e professionalità rappresenta l’Italia più bella, umana e non sguaiata“, ha detto Arisa.

Oggi la cantante si gode la vittoria e lei stessa ha ammesso di essere più felice che mai anche del ritrovato amore per il suo corpo.

In generale, sono come un animale che si adatta all’ambiente esterno: ero circondata dalla bellezza ed è stato spontaneo fare delle azioni che ricercassero il bello (…) Mi sono sviluppata a nove anni e da allora sembrava che tutti fossero autorizzati a fare commenti sul mio seno o a darmi fastidio. Così ho iniziato a coprirmi. Ne ha risentito anche il mio corpo: avevo una postura ingobbita in avanti. In queste settimane ho capito quanto sia stupido avere vergogna di certe cose“, ha detto.

Contents.media
Ultima ora