×

Arrestata Erin Brockovich, ubriaca alla guida di una barca

Si trovava alla guida di una barca con un livello di alcol doppio rispetto a quanto consenntito e per questo la 52enne attivista ambientalista americana Erin Brockovich Ellis è stata arrestata. La notizia è stata comunicata dall’agenzia statale per il controllo sulla pesca e sulla fauna selvatica, il Nevada Department of Wildlife che ha spiegato che l’arresto è avvenuto mentre la Brockovich cercava di attraccare la sua imbarcazione presso il Las Vegas Boat Harbor, nel lago Mead, situato in Nevada e Arizona.

Nota per la sua battaglia contro la società Pacific Gas & Eletric, l’attivista avrebbe avuto problemi nel manovrare la barca nella darsena, come confermato il portavoce del Nevada Department of Wildlife Ewin Lyngar: “E’ una cosa semplice se si può pensare con lucidità.

Ma se si aggiunge l’alcol e la scarsa conoscenza tutto può diventare difficile”. Erin Brockovich si è scusata per l’accaduto ed è stata rilasciata dietro pagamento di una cauzione di mille dollari: “Dopo una giornata di sole senza mangiare, un paio di drink hanno avuto un effetto maggiore di quanto immaginassi”, ha spiegato l’attivista.

Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.


Contatti:

Contatti:
Daniele Orlandi

Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.

Leggi anche