×

Arrestato 30enne di Portici, stava entrando in casa della ex compagna che minacciava con la pistola

Arrestato 30enne di Portici, stava entrando in casa della ex compagna che minacciava con la pistola attraverso video chiamate intimidatorie

Il commissariato Vato-Arenaccia

Arrestato 30enne di Portici, era entrato in casa della ex compagna che minacciava con la pistola durante video chiamate intimidatorie. Nel corso della perquisizione domiciliare la polizia ha trovato in casa del napoletano l’arma ed anche tre etti di marijuana.

Ad operare sono stati gli agenti del del commissariato Vasto-Arenaccia. Gli uomini delle Volanti partenopee sono intervenuti presso un’abitazione di via Cristoforo Marino. In centrale era giunta una segnalazione: secondo quella chiamata c’era una persona che stava tentando di introdursi in un’abitazione. E la segnalazione si è rivelata esatta: sul posto gli agenti hanno trovato un uomo che con foga stava colpendo con calci e pugni la porta d’ingresso di un’abitazione. 

Arrestato 30enne di Portici entrato in casa della ex compagna che minacciava

Al contempo il personaggio e stava insultando e minacciando una donna. La vittima infatti si era barricata all’interno dell’abitazione nel timore che l’ossesso entrasse e le facesse del male; ne aveva ben donde, a contare che in altri casi di cronaca ex violenti erano arrivati a soluzioni criminali ancora più estreme. A quel punto è scattato il fermo dell’uomo, fermo che secondo i media locali non è stato scevro da difficoltà, dato che l’uomo ha reagito ed è stato bloccato dopo una semi colluttazione.

Una volta entrati in casa della vittima e qualificatisi, i poliziotti hanno realizzato di essere incappati in una brutta storia di violenza domestica

Arrestato 30enne di Portici, le video chiamate con la pistola

L’uomo fermato è il suo ex compagno ed era stato già denunciato in precedenti occasioni. Perché? Perché aveva minacciato la donna più volte, anche con alcune video chiamate nel corso delle quali si inquadrava con una pistola per intimidirla. A quel punto gli agenti hanno chiamato a supporto i colleghi del Commissariato di Portici-Ercolano ed hanno perquisito l’abitazione del fermato, dove hanno fatto bingo. 

Arrestato 30enne di Portici, in casa l’arma, droga e telecamere di sorveglianza

Secondo la velina del 113 “nascosta in un vano sopra una finestra, hanno recuperato l’arma, una pistola a tamburo con matricola abrasa completa di 4 cartucce calibro 38 special”. Mentre in un vano ricavato sotto la vasca da bagno, hanno trovato “53 bustine contenenti 100 grammi circa di marijuana, 2 buste con 215 grammi circa della stessa sostanza, 3 bilancini e diverso materiale per il confezionamento della droga; infine, è stato rinvenuto un sistema di video sorveglianza con una telecamera che inquadrava l’esterno dell’abitazione”. Il 30enne, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla Pg per reati in materia di stupefacenti, è stato arrestato. Queste le voci a suo carico:  maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, violazione di domicilio, danneggiamento, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione abusiva di arma clandestina e munizionamento.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora