Arrestato attore di Gomorra, spacciava droga a Scampia
Arrestato attore di Gomorra, spacciava droga a Scampia
Cronaca

Arrestato attore di Gomorra, spacciava droga a Scampia

gomorra

E' stato fermato per spaccio di cocaina ed eroina l'attore che in "Gomorra" del 2008 interpretava uno spietato e sadico camorrista.

E’ stato arrestato per spaccio di droga a Napoli Salvatore Russo, che nel 2008 aveva interpretato un camorrista nel film “Gomorra”, tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano. Russo faceva parte di un sistema criminale dedito all’approvvigionamento, alla gestione e alla vendita di stupefacenti.

L’attore di Gomorra spacciatore a Scampia

Il fatto che spesso i film non siano poi così lontani dalla realtà lo dimostrano le vicende accadute a Napoli il 14 marzo 2018. E’ uno scherzo del destino, infatti, quello che ruota attorno alla figura di Salvatore Russo, detto “Totoriello”. Il 55enne, che aveva recitato nel film “Gomorra”, firmato da Matteo Garrone e tratto dal celebre romanzo di Saviano, fa parte di un’organizzazione malavitosa napoletana. Nel lungometraggio, Russo vestiva i panni di un affiliato alla camorra che addestrava le future vedette sparando contro il giubbotto antiproiettile che indossavano, testando così il loro coraggio.

gomorra

I carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Napoli Stella, nel corso di indagini condotte nel quartiere napoletano di Scampia, hanno scoperto che tra i sospettati c’era anche l’attore di “Gomorra”. Russo sarebbe uno dei tre componenti del gruppo della Vanella Grassi che dirigeva lo spaccio di droga nel Lotto P, chiamato anche “Case dei Puffi”. Durante l’incursione nel quartiere, le forze dell’ordine hanno sequestrato 2,5 chili di eroina e un chilo di cocaina.

Il 55enne era già stato fermato il 26 novembre 2016 durante un blitz dei carabinieri effettuato sempre nelle “Case dei Puffi”. In quel caso era stato colto in flagrante mentre ordinava i tossicodipendenti in attesa per l’acquisto delle dosi di eroina o cocaina.

Tra gli incarichi dell’attore di “Gomorra” c’era anche quello di reclutare corrieri, spacciatori e soggetti incaricati della sola detenzione della droga da smerciare al dettaglio.

gomorra

La maledizione di “Gomorra”

Salvatore Russo è il settimo membro del cast di “Gomorra” che è stato arrestato dopo l’uscita del film. Il primo era stato proprio uno di quei ragazzi a cui nel lungometraggio “Totoriello” sparava per testarne l’audacia. Poi era seguito l’arresto, per spaccio di droga, di un dipendente del Comune di Napoli, poi ancora quello di una comparsa del film per estorsione al parco saraceno di Castel Volturno. In seguito era stato fermato Giovanni Venosa, affiliato al club dei casalesi, che nel film recitava la parte del capo che ordinava a due ragazzi di non portare avanti attività criminali nel territorio. Infine era stato arrestato Bernardino Terracciano, 60 anni, boss in “Gomorra” poi condannato all’ergastolo per duplice omicidio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Plantronics Cuffie Auricolari Backbeat Fit
89.99 €
99.99 € -10 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora