×

ARRESTATO IL SINDACO DI CASIGNANA

default featured image 3 1200x900 768x576

Reggio Calabria – Pietro Armando Crinò, sindaco di Casignana è tra le cinque persone arrestate questa mattina dai carabinieri della compagnia di Reggio Calabria e quelli del reparto Noe. Gli arrestati sono accusati di traffico illecito di rifiuti. Sottoposta a sequestro, inoltre, una discarica dove, pascolavano liberamente, tra i rifiuti, ovini e bovini, e una società di oltre 3 milioni di euro di valore.

Gli inquirenti ritengono che gli indagati, al fine di conseguire un ingiusto profitto, consistente nel risparmio di denaro dovuto per un corretto smaltimento del percolato, per la ricopertura e la compattazione giornaliera dei rifiuti, nonché per le opere necessarie per una corretta manutenzione della discarica, venivano attuate diverse operazioni sui rifiuti strumentali a perseguire finalità illecite. Crinò, era al suo sencondo mandato, rieletto nel maggio 2011 con la lista civica “Ambiente e Sviluppo”.

Contents.media
Ultima ora