Arrestato per aver tentato di vendere la figlia sul web - Notizie.it
Arrestato per aver tentato di vendere la figlia sul web
Cronaca

Arrestato per aver tentato di vendere la figlia sul web

Ha cercato di vendere sua figlia di due anni per cento dollari tramite il web. Il protagonista della vicenda è un ragazzo di 23 anni, originario di Staten Island (New York), il cui nome è Paul Marquez. Su un sito di annunci molto popolare in America, chiamato Craiglist, l’uomo scrive due post: “Ho una bambina di due anni, ama giocare ma ha un problema: il medico dice che ha l’asma e potrebbe smettere di respirare. Mi rende veramente nervoso e non la voglio”. La bimba è nata dalla relazione con una ragazza diciannovenne che Paul ha conosciuto sul web.

Il ventitreenne, arrestato dalla Polizia giovedì scorso, ha ammesso di aver pubblicato l’annuncio di vendita della bimba per vendicarsi del fatto che la ragazza aveva deciso di non rivederlo più. Marquez ha segnalato nell’annuncio la foto della piccola ed il numero di telefono della madre, che ha dichiarato di aver ricevuto diverse proposte di acquisto.

Se sarà condannato l’imo rischia fino ad un anno di carcere per maltrattamento e minacce al benessere della bambina e per traffico di minori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche