Arte povera 2011 - Notizie.it
Arte povera 2011
Cronaca

Arte povera 2011

Da settembre 2011 apre al pubblico Arte povera 2011, la mostra–evento a cura di Germano Celant, che si svolgerà contemporaneamente, fino a marzo 2012, in diverse e importanti istituzioni museali e culturali italiane, nelle città di Bari, Bologna, Milano, Napoli, Roma e Torino.

L’iniziativa, che ha come fulcro il movimento nato nel 1967 con gli artisti Giovanni Anselmo, Alighiero Boetti, Pier Paolo Calzolari, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Mario Merz, Marisa Merz, Giulio Paolini, Pino Pascali, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Emilio Prini e Gilberto Zorio, presenta su scala nazionale e internazionale gli sviluppi storici e contemporanei di questa ricerca distribuendo le varie fasi e i singoli momenti linguistici in differenti spazi, dal MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea di Rivoli (Torino), dal MADRE – Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina di Napoli al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna e dalla Galleria nazionale d’arte moderna di Roma alla Triennale di Milano.

Insieme ai singoli responsabili museali, il curatore ha concepito un progetto di mostra che, mettendo insieme un alto numero di opere storiche e recenti, si proponga come un viaggio nel tempo dal 1967 a oggi e, negli spazi, attraverso diverse situazioni architettoniche e ambientali, tra gli avvenimenti che hanno avuto come protagonisti gli artisti dell’Arte povera.

PROGRAMMA

24 settembre – 26 dicembre 2011
MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Bologna
“Arte povera 1968”
a cura di Germano Celant e Gianfranco Maraniello

6 ottobre 2011
MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Roma
“Omaggio all’Arte povera: Jannis Kounellis e Gilberto Zorio”
a cura di Anna Mattirolo e Luigia Lonardelli

8 ottobre 2011 – 19 febbraio 2012
Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Rivoli
“Arte povera international”
a cura di Germano Celant e Beatrice Merz

25 ottobre 2011 – 29 gennaio 2012
Triennale di Milano, Milano
“Arte povera 1967-2010”
a cura di Germano Celant

7 dicembre 2011 – 4 marzo 2012
Galleria nazionale d’arte moderna, Roma
“Arte povera alla GNAM”
a cura di Maria Vittoria Marini Clarelli e Massimo Mininni

15 dicembre 2011
Teatro Margherita, Bari
“Arte povera in teatro”
a cura di Germano Celant

© Riproduzione riservata

1 Commento su Arte povera 2011

  1. La grande mostra-evento, dedicata all’Arte Povera e affidata alla curatela di Germano Celant. nelle dichiarazioni dei promotori avrebbe dovuto avere due caratteristiche : la storicizzazione del Movimento ed il lavoro in rete tra alcuni dei principali musei italiani. La scelta di Celant di restringere la rosa degli artisti esposti a solo 13 nomi non solo esclude , senza alcuna ragione,alcune figure di primo piano del Movimento da Gilardi a Parmiggiani, da Mattiacci a Mazzotta e Mauri ecc. ma elude anche una doverosa indagine storica su tutti gli apporti, le connessioni, le sfaccettature di un Movimento che per la sua ampiezza e importanza non può non avere avuto alle spalle dei “magnifici tredici” di Torino e Roma anche altri interpreti (sia pur minori per Celant) e altre manifestazioni e in diverse parti d’Italia.
    Inoltre con la sezione specifica di Milano dedicata all’ Arte Povera fino al 2010 si procede ad un falso storico prolungando la vita di un movimento che lo stesso Celant aveva dichiarato finito agli inizi degli anni ’70.
    Riguardo il lavoro di gruppo dei musei, come ho avuto modo di riscontrare personalmente, si è ridotto a ben poca cosa se a pochi mesi dall’inaugurazione delle mostra-evento varie sedi locali sapevano ben poco sulla sua impostazione e sul loro ruolo specifico e ribadivano che ogni scelta, in particolare degli artisti esposti, era demandata a Celant senza possibilità di nessuna interlocuzione. Ancora una volta il critico demiurgo si prende tutto il proscenio con buona pace delle belle parole su storicizzazione e lavoro di rete consegnandoci un Arte Povera a dir poco Ibernata. Il tutto con i soldi pubblici.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora