Articolo 31, Messa di Vespiri: il secondo album
Articolo 31, Messa di Vespiri: il secondo album
Musica

Articolo 31, Messa di Vespiri: il secondo album

Articolo 31, Messa di Vespiri: il secondo album
Articolo 31, Messa di Vespiri: il secondo album

Si intitola “Messa di vespiri” ed è il secondo album in studio degli Articolo 31. Un successo da 140 mila copie pubblicato nel 1994.

Messa di vespiri“, degli Articolo 31, è uscito il 25 febbraio 1994, pubblicato dalla Crime Squad e prodotto da Franco Godi. L’album, con le sue 140 mila copie vendute, venne ristampato, tre anni dopo, dalla Best Sound. E, nel 2012, da TV Sorrisi e Canzoni. A questa edizione, venne aggiunta una traccia bonus. La quarta ristampa, invece, vide la luce in formato LP il 12 settembre di quest’anno presso il portale di e-commerce Amazon.com.

Il titolo dell’album altro non è se non l’abbreviazione di: messaggio, divertimento e spiritualità. Tre elementi base che sono racchiusi nelle tematiche del disco.

Particolare è il brano “È già storia“, composto da scratch realizzati da DJ Jad. La fonte sono alcuni pezzi del precedente lavoro degli Articolo 31 “Strade di città”, tra i quali è ben riconoscibile la rinomata “Tocca qui”.
In “Andiamo a lavorare“, invece, è presente una gag nella quale J-Ax, DJ Jad e il fonico Umberto Zappa si fingono musicisti seri e professionali, cimentandosi in assoli.

O qualcosa che dovrebbe sembrare un assolo.
Tra i singoli estratti, “Ohi Maria” divenne immediatamente il più popolare. E si conquistò il Premio “Un disco per l’estate”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche