Artisti sotto le due torri: l'informale Maria Perfetto | Notizie.it
Artisti sotto le due torri: l’informale Maria Perfetto
Cronaca

Artisti sotto le due torri: l’informale Maria Perfetto

Prima post dedicato agli artisti bolognesi. Maria Perfetto

Parte con questo post la rubrica Artisti sotto le due torri dedicata a giovani artisti che operano a Bologna ed environ!

La prima “puntata” è dedicata Maria Perfetto, nata a Torre del Greco in provincia di Napoli nel 1988 ma emigrata a Bologna per studiare all’Accademia di Belle Arti – sotto la guida di Antonia Ciampi – e al Dams.

“Il mio percorso nasce dalla pittura Informale. Dopo essermi avvicinata profondamente a Vedova e Turcato e aver intrapreso un cammino parallelo, la mia pittura– ci informa la Perfetto si è liberata del legame con ogni tipo di forma , compresa la pennellata”.

E’ proprio così che nascono le opere di Maria Perfetto, come potete vedere nella foto. L”intreccio delle macchie sulla superficie richiama un’interiorità decisamente complessa: Sono presenti in me i colori tipici dell’interiorità e l’infinito delle loro percezioni. Nessuna forma, nessun contorno , nulla che possa distrarre chi guarda con concetti legati all’estetica , ma solo puri vincoli di colore .

Si tratta di pura pittura emozionale le cui influenze sono da ritrovarsi negli autori informali del panorama italiano con più di un richiamo a Pollock, senza escludere le influenze della tradizione artistica partenopea.

In ogni caso, i suoi lavori esprimono sensazioni emotive, dimensioni oniriche, violente contraddizioni.

Anche se così giovane, Maria Perfetto ha all’attivo diverse mostre collettive tra cui A (S)passo tra l’arte organizzata dalla galleria Venti D’arte che le ha permesso di confrontarsi con un pubblico misto, senza preconcetti verso l’arte. A breve parteciperà a una collettiva presso il Museo Magma di Caserta per poi affrontare una personale a Bologna.

Auguriamo a Maria Perfetto un futuro d’arte. Alla prossima con Artisti sotto le due torri.

Per vedere altre sue opere, clicca Qui.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche