Ascoli: vertice Castori-Benigni. Divorzio in vista? | Notizie.it
Ascoli: vertice Castori-Benigni. Divorzio in vista?
Sport

Ascoli: vertice Castori-Benigni. Divorzio in vista?

Sono ore decisive per il futuro della panchina dell’Ascoli. E’ in corso infatti un incontro tra il presidente Benigni e Fabrizio Castori per individuare le modalità per uscire dalla profonda crisi in cui sono caduti i bianconeri, reduci da cinque sconfitte consecutive e già abbondantemente staccati sul fondo della classifica, fermi a -1 e disanti ben undici punti dal penultimo posto del Vicenza.

Non è affatto escluso che il summit partorisca l’idea di una separazione magari consensuale, per il bene della squadra: dopo l’eccezionale impresa della scorsa stagione, infatti, gli effetti della straordinaria carica emotiva che Castori ha saputo trasferire alla squadra sembrano infatti sopiti, e gli stessi giocatori paiono insensibili allle sollecitazioni. Visto che è da escludere un massiccio intervento sul mercato a gennaio, data la delicatissima situazione societaria, la scelta del cambio di allenatore potrebbe essere la carta della disperazione per Benigni, che spera comunque in uno sconto della penalizzazione inflitta per lo scandalo scommesse.

Ma il verdetto del Tnas si avrà solo tra venti lunghissimi giorni: prima c’è da fare qualche punto, per dare almeno l’impressione che la squadra sia viva.

Il fatto stesso che Benigni e Castori si siano incontrati dimostra il rapporto sereno e costruttivo tra i due: non si esclude nemmeno il gesto cavalleresco del “tecnico-tifoso”, che potrebbe rassegnare le dimissioni. Per la sua eventuale sostituzione il favorito numero uno è un altro nome legatissimo ai colori bianconeri, Massimo Silva, centravanti dell’Ascoli della prima storica promozione in A nonchè già tecnico del Picchio, come “tutor” di Marco Giampaolo durante l’esaltante stagione 2005-’06, in cui, da ripescati, i marchigiani riuscirono ad ottenere una comoda salvezza in Serie A. Quella rimane l’ultima stagione felice dell’Ascoli.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche