×

Asilo lager e abusivo a Castel Volturno, bimbi picchiati con bastoni: arrestata una coppia

A Castel Volturno la polizia ha scoperto un asilo lager: fermata una coppia di 35enni.

Asilo lager a Castel Volturno

La polizia ha scoperto un asilo lager a Castel Volturno, in provincia di Caserta, all’interno del quale i bambini sarebbero stati privati di acqua e cibo, ma non solo. L’asilo abusivo era stato creato da due 35enni in un appartamento in località Destra Volturno: la notizia è stata diffusa da la Repubblica.

Asilo lager a Castel Volturno, la situazione

Secondo quanto riportato dall’AdnKronos, i bambini avrebbero subito violenze fisiche e vessazioni psicologiche: in alcuni casi sarebbero stati denudati e chiusi in alcune stanze al buio. Le indagini sono state condotte dalla polizia e hanno portato all’arresto di due persone.

Asilo lager a Castel Volturno, due arresti

Nei confronti dei due 35enni sono stati disposti gli arresti domiciliari. Le persone arrestate sono cittadini ghanesi sprovvisti del permesso di soggiorno.

A loro carico pendono le accuse di maltrattamenti in famiglia pluriaggravati in concorso. Le indagini hanno permesso di scoprire l’asilo abusivo allestito dai coniugi in un appartamento a Castel Volturno.

Asilo lager a Castel Volturno, i dettagli

Diversi mesi fa le forze dell’ordine avevano scoperto in un immobile 11 minorenni affidati dai genitori: il finto asilo chiedeva alle famiglie una sorta di retta mensile per vitto e alloggio in maniera continuativa.

I piccoli erano stati affidati ad alcune strutture protette, da qui il prosieguo delle indagini.

Sempre secondo l’AdnKronos, gli arrestati sono stati trovati in un appartamento in località Destra Volturno e sottoposti ai domiciliari.

Asilo lager a Castel Volturno, altri spiacevoli episodi

Due gestori di un asilo sono stati condannati per maltrattamenti e percosse. Gli atti di violenza sarebbero avvenuti contro 17 bambini. Due fratelli gestivano l’asilo, per di più abusivo, presso cui sarebbero avvenuti i maltrattamenti. Il processo a carico dei fratelli, titolari di un asilo nido al Pigneto (Roma), si è concluso con due condanne a 5 anni di reclusione.

Un altro spiacevole episodio è accaduto all’interno di una scuola materna di Rivoli, nell’hinterland di Torino, dove si sarebbero verificati diversi maltrattamenti da parte delle maestre nei confronti dei bambini a loro affidati. A tal riguardo sarebbero state molte le aggressioni verbali, gli schiaffi e le violenze fisiche per imporre ai piccoli della scuola il silenzio e il rispetto delle regole. I bambini avrebbero quindi subito diversi episodi che sono stati motivo di indagine da parte degli inquirenti.

Contents.media
Ultima ora