Aspettando Sanremo, Morgan stasera a Stazione Birra
Cronaca

Aspettando Sanremo, Morgan stasera a Stazione Birra

Con quell’intervista al mensile Max del 4 Febbraio del 2010, Marco Castoldi in arte Morgan si era pregiudicato la partecipazione al Festival di Sanremo con il brano “La sera”. Il direttore della rete (Raiuno) e quello artistico del Festival della canzone itaiana erano rimasti senza parole di fronte a quelle dichiarazioni sull’uso di stupefacenti, e il cantautore oltre ad aver abbandonato la giuria del talent show X Factor dovette rinunciare anche al palcoscenico dell’Ariston.

Le polemiche sull’intervista e sul fatto che fossero state pubblicate le dichiarazioni sull’uso quotidiano di cocaina (fumata come crack), cucirono una vistosa lettera scarlatta sul nome di Morgan, tenuto lontano dagli ambienti tv per evitare che il “cattivo maestro” desse un messaggio distorto sulla droga ai più giovani, con tanto di commenti politici che ne rinforzavano l’esilio.
A un anno di distanza, Morgan si riprende delle piccole rivincite su chi ha contribuito a gettare fango su un artista ribelle e ingestibile, eccessivo nei toni magari, ma che a onor del vero, non si è mai nascosto dietro l’ipocrisia che, sempre secondo il cantautore, domina invece nell’ambiente dello spettacolo.

Nell’attesa di vederlo ospite nella prossima edizione di quel Festival che lo escluse un anno fa, stasera Morgan suona davanti al pubblico di Stazione Birra, storico locale di Ciampino dove, tra una birra artigianale e spizzicherie varie, si esibiscono dal vivo cover band, artisti emergenti e gruppi già ben rodati dalla musica senza barriere del pentagramma: jazz rock, blues, progressive rock, hard rock, heavy metal, punk, reggae, folk.

Un pianoforte e un iPad per mixare i migliori pezzi del suo repertorio.

Dai successi dei Bluvertigo fino agli inediti dei suoi album da solista, ” Canzoni dell’appartamento” e “Da A ad A”, oltre a cover e omaggi ad artisti di grande ispirazione come David Bowie, Lou Reed, Battiato e De Andrè.

Sperimentare, è la parola giusta per talento italiano che ha voglia sempre e comunque di esprimere se stesso e il suo universo musicale.
L’appuntamento è in Via Placanica 172, Ciampino, Roma. Il costo per il concerto è di 26 euro, per infoline e prenotazioni chiamate lo 06/ 79845959.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche