Asse Milan-Fiorentina: dopo Matri c'è Mexes - Notizie.it
Asse Milan-Fiorentina: dopo Matri c’è Mexes
Calcio

Asse Milan-Fiorentina: dopo Matri c’è Mexes

mexes

La panchina di Mexes contro il Verona e la discutibile scelta di non farlo entrare per sostituire l’infortunato Bonera ha fatto storcere il naso a molti. Cosa si celava dietro le strategie di Seedorf? È presto detto: Mexes non rientra più nei piani della società rossonera a causa del lauto ingaggio (4 milioni), e da tempo si cercano acquirenti. La decisione di sostituire Bonera con Silvestre (fino a ieri quinta scelta nella graduatoria dei difensori milanisti) ha fatto subito intendere che qualcosa di concreto bolliva in pentola: per Mexes, infatti, s’è fatta avanti la Fiorentina.

Dopo Matri, finito in prestito secco al club gigliato e già autore di una doppietta con la nuova maglia, un altro rossonero è dunque in procinto di cambiare sponda. A sorpresa, pare che l’asse di mercato Galliani-Pradé stia diventando una consuetudine, quando non più di qualche mese fa (era agosto) fra i due il rapporto non era esattamente roseo: Pradé fece infatti saltare il trasferimento di Ljajic al Milan, accusando Galliani di aver violato il regolamento contattando il giocatore prima della scadenza del contratto.

Cosa sia cambiato fra i due, non è lecito saperlo.

Sta di fatto, però, che il trasferimento di Matri ha fatto comodo ad entrambi: la Fiorentina ha sostituito gli infortunati Rossi e Gomez, ed il Milan ha ceduto in prestito un giocatore che aveva deluso in maglia rossonera e che necessitava di una vetrina per mettersi in mostra, per non far calare il suo valore di mercato. La cessione di Mexes, ad oggi non ancora ufficiale, proseguirebbe sulla stessa via della convenienza: quando si tratta di fare affari, nel calcio, le antipatie personali non trovano spazio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche