×

Assoutenti: “Per le famiglie in arrivo maxi stangata da 38,5 miliardi”

L'allarme lanciato da Assoutenti in un report che analizza l'andamento dei prezzi a gennaio: “Per le famiglie in arrivo maxi stangata da 38,5 miliardi”

Effetto domino fra cari bollette e prezzi al dettaglio

L’allarme che lancia Assoutenti è tremendo: “Per le famiglie è in arrivo una maxi stangata da 38,5 miliardi”. Come è possibile? Purtroppo è abbastanza scontato, perché se aumentano le bollette di luce e gas di imprese ed attività commerciali quello che le imprese e le attività commerciali producono diventa strumento di ammortamento dei costi, oltre che prodotto al dettaglio, perciò i prezzi aumenteranno.

La maxi stangata da 38,5 miliardi: come ci siamo arrivati e per quale motivo

In buona sostanza il caro-bollette farà impazzire i listini al dettaglio, con una moltitudine di prodotti che a gennaio hanno risentito dei rincari di luce e gas e che continueranno a lievitare o ad essere in commercio a prezzo maggiorato. Il report di Assoutenti è su base Istat in rapporto ai dati sull’inflazione di gennaio.

Aumenti di luce e gas per i commercianti ed aumenti dei prodotti al dettaglio

Ebbene, quel report ha calcolato le ripercussioni per le tasche delle famiglie. E il sunto è terribile: “Gli aumenti delle bollette di luce e gas scattati a gennaio hanno comportato un aumento dei costi in capo a imprese, attività ed esercizi commerciali, che vengono scaricati sui consumatori finali attraverso i prezzi al dettaglio e che potrebbero determinare di questo passo una maxi-stangata da 38,5 miliardi sulle tasche delle famiglie”.

Pane, pasta e verdure: a gennaio aumenti incontrollati dal 4 fino al 13%

Qualche esempio base? A gennaio il pane ha subito un incremento del 3,9% rispetto allo scorso anno. Per ogni singola famiglia “tipo” equivale ad un maggior esborso da +35,8 euro annui. E la pasta? Sale in media del 10%, mentre per i frutti di mare occorre spendere l’8,4% in più rispetto a gennaio 2021.

La verdura è arrivata a costare addirittura il 13,5% in più, quasi 60 euro in più a famiglia.

Contents.media
Ultima ora