×

Asti, pitbull delle unità cinofile attacca un agente della penitenziaria e gli divora un piede

Gravissimo episodio denunciato dal sindacato Osapp ai danni di una guardia carceraria aggredita da un pitbull nel carcere di Asti.

Pitbull aggredisce poliziotto nel carcere di Asti

Uno spiacevole episodio è accaduto durante la mattinata di mercoledì 28 luglio 2021 all’interno del carcere di Asti. Un pitbull ha aggredito un agente della polizia penitenziaria provocandogli gravi lesioni al piede. L’episodio è stato segnalato dal sindacato Osapp. 

Pitbull aggredisce agente nel carcere di Asti 

L’animale è stato regolarmente addestrato e impiegato dal reparto di unità cinofile della polizia. Secondo quanto riportato dal sindacato, il poliziotto sarebbe stato aggredito da un cane di grossa taglia che lo avrebbe ripetutamente morso ad un piede. Il poliziotto è stato trasportato in eliambulanza al Cto di Torino: previsto un delicato intervento chirurgico per tentare di sistemare l’arto. L’uomo avrebbe subito una subamputazione sotto il ginocchio

Pitbull aggredisce agente nel carcere di Asti, i dettagli

Secondo l’Osapp il cane sarebbe stato segnalato diverse volte per momenti di “aggressività dimostrati nei confronti del personale“. Sulla questione si è comunque espresso Leo Beneduci che ha parlato in qualità di segretario generale dell’organizzazione sindacale autonoma della polizia penitenziaria. “In questo particolarissimo periodo per i poliziotti penitenziari piove letteralmente sul bagnato. Il fatto gravissimo denota che qualcosa comincia veramente a cedere negli assetti organizzativi” ha dichiarato Beneduci in una nota stampa. 

Nel frattempo l’Osapp ha formulato una richiesta specifica.

Auspichiamo che siano effettuati con urgenza e puntualità i debiti accertamenti rispetto alle eventuali responsabilità del caso. Esprimiamo la massima solidarietà e vicinanza nei confronti del collega ferito” si legge nel comunicato. 

Pitbull aggredisce guardia nel carcere di Asti, altri episodi avvenuti in Italia 

Una bimba di cinque anni è stata aggredita a Lizzano da un pitbull, in provincia di Taranto, vicino una stradina del centro cittadino. La piccola stava camminando con la nonna per le strade del centro città.

Il cane ha raggiunto la donna e la piccola improvvisamente. La nonna della bambina ha raccontato di aver visto l’animale puntare la bimba. Il cane si sarebbe quindi lanciato contro la piccola, tentando anche di azzannarla.

Un uomo e sua figlia sono stati invece aggrediti da un pitbull appartenente al loro vicino di casa: il malcapitato è stato azzannato al fianco e ai testicoli. L’episodio è avvenuto a Montoro (comune in provincia di Avellino). Le vittime dell’aggressione inferta dal cane sono state ricoverate in ospedale per le cure e i controlli del caso.

Contents.media
Ultima ora