×

Astrazeneca ai giovani, il sottosegretario Sileri: “No agli under 30 e alle donne sotto i 50 anni”

Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha commentato la possibilità di somministrare AstraZeneca ai giovani.

Pierpaolo Sileri

Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha commentato la possibilità di somministrare AstraZeneca ai giovani. Il siero era stato raccomandato per gli over 60, ma ci sono stati numerosi open day per persone più giovani e anche tanti eventi avversi.

AstraZeneca ai giovani: le parole di Sileri

Negli ultimi giorni è tornata la preoccupazione per quanto riguarda la somministrazione di AstraZeneca ai giovani. Ci sono stati diversi casi avversi molto gravi, come la 18enne e la 34enne al San Martino di Genova. Gli open day di AstraZeneca, a cui stavano partecipando numerosi giovani, sono stati bloccati. “Secondo me sotto i 30 anni non dovrebbe essere usato, soprattutto alle donne sotto i 50 anni non lo consiglierei, ma sono Ema e Aifa che devono valutare questa eventuale restrizione” ha dichiarato Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, durante la trasmissione L’Italia s’è desta su Radio Cusano Campus.

L’esperto ha voluto ribadire la sua posizione di cautela sul vaccino AstraZeneca ai più giovani.

AstraZeneca ai giovani: modifica delle indicazioni sull’età

I dubbi nascono a maggior ragione oggi che la circolazione e l’incidenza settimanale del virus si sono abbassate drasticamente. É chiaro che se un vaccino ha dato il sospetto di qualche complicanza, soprattutto nei più giovani, la forchetta del rischio-beneficio per questi soggetti si riduce.

E quindi è probabile che per i vaccini non a mRna ci possa essere una rivisitazione delle indicazioni sull’età, usando maggior cautela oggi che la circolazione del virus è molto più bassa” ha aggiunto Pierpaolo Sileri, sottolineando che è possibile rivedere le fasce di età a cui destinare questa tipologia di vaccino.

AstraZeneca ai giovani: Sileri pronto per il vaccino

Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, è pronto per effettuare il vaccino e ha già prenotato la sua dose. “Io sono prenotato in farmacia e farò il J&J, ma io sono over 40 e non sono donna quindi posso stare abbastanza sicuro, ma se avessi un’amica di 30 anni le consiglierei un vaccino a mRna” ha spiegato Sileri. Il sottosegretario è pronto per effettuare la sua dose di Johnson & Johnson, ma ha voluto sottolineare che non consiglierebbe mai ad un’amica di 30 anni di effettuare un vaccino a mRna. Le sue opinioni sul vaccino AstraZeneca ai giovani sono state confermate ancora una volta.

Contents.media
Ultima ora