"Atina Jazz", un'estate di grande musica in Ciociaria | Notizie.it
“Atina Jazz”, un’estate di grande musica in Ciociaria
Lifestyle

“Atina Jazz”, un’estate di grande musica in Ciociaria

Le date, i nomi e gli eventi paralleli della XXV edizione dello storico Festival jazz ciociaro

Per Fortuna c’è il Jazz, questo lo slogan che gli organizzatori di Atina jazz hanno ideato in memoria di Vittorio Fortuna, il fondatore della manifestazione musicale della graziosa cittadina ciociara che quest’anno giunge alla sua XXV edizione. Situata sulle colline che dominano la Val di Comino in provincia di Frosinone, a metà strada tra Cassino e Sora, e a ridosso delle alture del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Atina ospita da anni questa importante manifestazione jazzistica, che quest’anno si preannuncia come la più prestigiosa e la più ricca di eventi della storia del Festival, come lo stesso direttore artistico – Maurizio Ghini – ha dichiarato: “l’edizione di quest’anno, per programmazione artistica, per ricchezza e qualità delle iniziative parallele, per numero di soggetti coinvolti nel progetto, per l’esclusività di alcuni momenti e per le tante novità, non può essere nemmeno lontanamente paragonata alle precedenti edizioni“.

Dal 16 al 25 luglio per le vie del centro storico di Atina, e dal 28 al 1 agosto nella Villa Comunale di Cassino, infatti, si alterneranno sul palco grandissimi nomi del jazz internazionale.

Si parte con il raffinatissimo concerto per solo piano di Enrico Pieranunzi, fino ad arrivare alla travolgente esibizione di Giovanni Guidi con la Unknow Rebel Band, al Free jazz di Ornette Coleman, alle atmosfere andine di Dino Saluzzi, alla magistrale interpretazione di Billy Holiday di Dee Dee Bridgewater per finire con le collaudatissime magie della coppia Rava-Bollani. Si esibiranno inoltre Rossana Casale, Rita Marcotulli e Paolo Damiani, il quartetto italo canadese di Mario Romano insieme a Pat La Barbera e altri ancora. Come se non bastasse, il 25 luglio è in programma un concerto-evento organizzato in esclusiva per Atina Jazz dall’etichetta discografica Ecm, con incasso da devolvere a Emergency.

Il Festival prevede anche numerose iniziative “collaterali” come il concorso fotografico, la sezione momenti di jazz, le masterclass e i seminari, una collaborazione con Radio1 Rai, uno spettacolo intitolato Storie di Piazza e un concorso dal titolo Demo Jazz Awards.

Viste le premesse, sembra davvero impossibile mancare!

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche