×

Attacco hacker a siti istituzionali italiani: c’è anche il Ministero degli Esteri

Alcuni siti istituzionali italiani sono oggetto di un attacco hacker di probabile matrice russa: tra questi quelli di tre ministeri.

attacco hacker torino

La Polizia postale ha confermato che, dalle 22 di ieri sera, è in corso un attacco hacker a vari siti istituzionali italiani. Tra questi il portale del Consiglio Superiore della Magistratura, dell’Agenzia delle Dogane e di tre ministeri (Esteri, Istruzione e Beni Culturali).

A rivendicarlo sarebbe stato il collettivo russo Killnet sul proprio canale Telegram.

Attacco hacker a siti istituzionali

Gli addetti della Polizia Postale sono al lavoro per proteggere i siti, la maggior parte dei quali risultano effettivamente non accessibili. Provando, per esempio, ad accedere a quello della Farnesina, compare la scritta “Errore nello stabilire una connessione al database“, mentre entrando sul portale del Ministero dei Beni Culturali ci si trova davanti la dicitura”502 Bad Gateway“.

Nessun problema sembra invece esserci con il software del Ministero dell’Istruzione e con quello dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Il collettivo Killnet ha indicando gli obiettivi colpiti sui propri canali Telegram, circa una cinquantina in tutto tra siti di ministeri, aziende, autorità di garanzia, media e organi giudiziari. “Fuoco a tutti“, hanno scritto gli hacker che in un messaggio precedente avevano dato le istruzioni “per liquidare la struttura informativa italiana” chiedendo un attacco per 48 ore.

Contents.media
Ultima ora