×

Attacco hacker in Olanda, l’allarme degli esperti: “Mette in crisi la sicurezza del Paese”

L'Olanda è sotto l'assedio degli hacker. Gli esperti avvertono: "In pericolo la sicurezza del Paese". Gli attacchi ransomware sono numerosi: di cosa si tratta.

attacco hacker Olanda

Un attacco hacker è stato segnalato in Olanda: gli esperti fanno sapere che il diffondersi del ransomware sta generando “una crisi nazionale”. Inoltre, avvertono: “La sicurezza del Paese è in pericolo”.

Attacco hacker in Olanda

Dopo l’attacco hacker nel Lazio, che ha compromesso il sistema di prenotazione del vaccino anti-Covid, un nuovo problema viene segnalato in Olanda.

A lanciare l’allarme sull’attacco hacker registrato in Olanda sono i direttori di tre importanti società olandesi di sicurezza informatica: Eye, Hunt & Hackett e Northwave. Gli esperti hanno lanciato un appello attraverso i media nazionali, chiedendo un intervento urgente da parte del governo. Gli attacchi ransomware, spiegano i tre, sono in aumento. Crescono conseguentemente anche le richieste d’aiuto, che sono troppo numerose per essere gestite esclusivamente dalle società olandesi.

Attacco hacker in Olanda, cos’è il “ransomware”

Preoccupa l’attacco hacker che ha colpito l’Olanda. Si tratta di un fenomeno di ransomware, l’attacco cibernetico a scopo di riscatto.

L’attacco degli hacker avviene attraverso un virus che si diffonde con un file o un semplice allegato di posta elettronica. Inizialmente può non sembrare pericoloso, ma una volta scaricato cripta i file nel sistema.

Il malware limita l’accesso del dispositivo colpito e a quel punto si chiede un riscatto da pagare per togliere la limitazione.

Tuttavia, come ricordato dalla polizia olandese ai cittadini preoccupati per la situazione, spesso neppure pagando si ha la garanzia che gli hacker sblocchino i file.

Quello che sta succedendo nel Paese, tuttavia, non è un caso isolato. Solo un mese prima si era verificato un altro attacco ransomware, il quale aveva colpito la società informatica americana Kaseya, interessando così migliaia di aziende in tutto il mondo. Tra queste, potenzialmente sono comprese centinaia di aziende nei Paesi Bassi.

Negli ultimi due anni, si ricordino gli attacchi ransomware al comune di Hof van Twente e all’Università di Maastricht.

Attacco hacker in Olanda: le raccomandazioni per i cittadini

Per supportare i cittadini nella situazione di crisi generata dall’attacco hacker, le autorità locali hanno creato la piattaforma “No More Ransom”.

Quest’ultima contiene i codici di decrittazione per molti tipi di ransomware. Le vittime di attacchi sono invitate a controllare la piattaforma prima di procedere con il pagamento del riscatto.

Contents.media
Ultima ora