Attirava bambini nel suo appartamento con la scusa della Play Station, arrestato pedofilo | Notizie.it
Attirava bambini nel suo appartamento con la scusa della Play Station, arrestato pedofilo
Cronaca

Attirava bambini nel suo appartamento con la scusa della Play Station, arrestato pedofilo

Reggio Calabria – I Carabinieri della compagnia di Reggio Calabria hanno arrestato un filippino di 35 anni. L’uomo è accusato di aver abusato sessualmente di alcuni minori. Tutte le vittime hanno meno di 14 anni. L’uomo attirava i ragazzini nel suo appartamento con la scusa di farli giocare con la Play Station. Una volta finiti in trappola, li sottoponeva a ciò che i ragazzini hanno definito “massaggi”. Il presunto pedofilo elargiva alle sue vittime delle piccole somme di denaro. Proprio grazie al ritrovamento di una banconota di 20 euro, rinvenuta dalla madre di una delle vittime, è venuta a galla questa torbida storia di abusi. Quando il genitore ha chiesto al figlio la provenienza del denaro, il ragazzino ha raccontato tutto. La donna si è rivolta ai carabinieri che hanno raccolto, a carico dell’uomo, gravi indizi di colpevolezza. Le telefonate intercettate, infatti, hanno evidenziato la morbosità dell’uomo verso i minori. Il filippino è stato, quindi, tradotto nel carcere di Reggio Calabria, con le accuse di violenza sessuale aggravata e continuata su minori e di prostituzione minorile.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche