×

Aumenti delle pensioni nel 2022: perché e chi riceverà più soldi

Mancano pochi mesi per l’avvio dell’aumento delle pensioni che dovrebbe prendere piede a partire dal 2022: a quanto ammonta e a chi spetta.

Aumento pensioni 2022

Novità importante sul tema aumenti delle pensioni che prenderà piede a partire da gennaio 2022. Nei prossimi mesi dovrebbero partire i tanto attesi aumenti in busta paga. Ciò sarà fatto prendendo come punti di rfirimento gli aumenti del costo della vita, nonché la crescita economica della seconda parte del 2021.

La notizia è stata riportata da Il Messaggero.

Aumenti delle pensioni nel 2022, le novità 

Il sistema dovrebbe riguardare oltre 22 milioni di italiani per una cifra di circa 4 miliardi di euro. La rivalutazione degli assegni non riguarderà soltanto l’Inps visto che entreranno in gioco anche gli altri istituti pensionistici.

Aumenti delle pensioni nel 2022, altri dettagli 

Ovviamente le cifre varieranno per ogni singolo pensionato e anche a seconda della fascia di appartenenza.

L’aumento dovrebbe essere di circa 300 all’anno (cifra lorda ndr) per ogni persona che guadagna 1.500 euro al mese: si parla quindi di un aumento pari a circa 25 euro mensili.

Aumenti delle pensioni nel 2022, i commenti della politica

Nel frattempo Romina Mura, esponente politico del Pd, ha parlato del lavoro della commissione Lavoro alla Camera. “Proporremo un contributo al percorso di adeguamento pensionistico. Si tratta di un obiettivo ambizioso, ma non impossibile, che noi ci poniamo”, commenta Mura.

Contents.media
Ultima ora