×

Aumento del biglietto AMAT

Il biglietto AMAT passa a 1,30 euro con validità per 90 minuti. Si tratta del terzo aumento dal 2008, quando il biglietto costava un euro e valeva ben 120 minuti, oltre ad essere valevole per la metro fino al marzo dell’anno scorso. Si continua così ad alzare progressivamente il prezzo del biglietto, fino a farlo ad arrivare progressivamente al costo di 1,50 euro, per adeguare il costo dei trasporti pubblici e quelli delle altre città. Come si legge dalle cronache di questi giorni però i consumatori sono sempre più contrari a questi aumenti, mentre almeno tre volte a settimana l’AMAT riporta notizie di controllori ed autisti aggrediti. Federconsumatori segnala poi tempi di attesa a volte superiori ai 60-80 minuti che invalidano praticamente molti biglietti timbrati da chi ormai usa l’autobus anche per andare a lavoro, visti i blocchi del traffico impossibili.

Da oggi intanto l’AMAT ha fatto partire le zone blu per Mondello e Sferracavallo. Ecco il comunicato ufficiale dal sito:

Dal 1° giugno entra in vigore la zona tariffata gestita dall’Amat nelle località balneari di Mondello-Valdesi (P14-P15) e Sferracavallo-Barcarello (P16).

Per l’occasione sono stati installati sei parcometri a moneta: due ognuno nei parcheggi Galatea e Mongibello, uno di fronte al ristorante “Al Gabbiano” e uno, infine, in via Palinuro.

Nelle aree di sosta Galatea, Mongibello e Palinuro, si possono utilizzare soltanto i parcometri self service e la sosta, dalle 8 alle 20, al costo di 1,50 euro per l’intera giornata.

Nelle zone blu di Mondello-Valdesi (P15), invece, per la sosta è consentito, oltre al parcometro per tariffa oraria, l’utilizzo dei tradizionali “gratta e parcheggia” (con la tariffa che varia da 0,50 a 1 euro ogni ora, tutti i giorni compresi i festivi) che si possono acquistare presso gli abituali esercizi convenzionati, chiedendoli agli ausiliari del traffico o attraverso la scheda elettronica Taki Time in vendita nei punti Amat di via Borrelli, via Giusti, piazza Politeama, piazza Alcide De Gasperi e piazza Sturzo. E’possibile staccare il biglietto orario anche dal parcometro posizionato di fronte il ristorante “Al Gabbiano”.

Tariffa da 0,50 euro ogni ora, tutti i giorni compresi i festivi, per le zone blu in prossimità dell’hotel “La Torre” (P14).

Nelle zone blu di Sferracavallo-Barcarello (P16) la sosta costa 1 euro ogni ora in piazza Sferracavallo e 0,50 nel resto delle zone tariffate, tutti i giorni compresi i festivi, utilizzando i biglietti “gratta e parcheggia” o il Taki Time.

L’Amat invita gli automobilisti a controllare la cartellonistica che riporta orari e tariffe.

Per permettere agli ausiliari del traffico di compiere al meglio il lavoro di controllo e assistenza, è importante esporre in modo ben visibile sul cruscotto dell’abitacolo dell’auto il tagliando, la scheda, il Taki Time.

Dottore in Giornalismo per uffici stampa, blogger dal 2005, a breve giornalista pubblicista, si interessa di tutto. Ma anche di più. Lo trovate sempre in giro per Palermo.


Contatti:

Contatti:
Francesco Quartararo

Dottore in Giornalismo per uffici stampa, blogger dal 2005, a breve giornalista pubblicista, si interessa di tutto. Ma anche di più. Lo trovate sempre in giro per Palermo.

Caricamento...

Leggi anche