×

Australia, 14enne rapita, stuprata, drogata con eroina e torturata con la fiamma ossidrica per un mese

Una ragazzina di 14 anni è stata rapita in Australia. Per un lungo mese è stata stuprata, drogata con eroina e torturata con la fiamma ossidrica.

Ragazzina

Una ragazzina di 14 anni è stata rapita in Australia. Per un lungo mese è stata stuprata, drogata con eroina e torturata con la fiamma ossidrica. La ragazza sarebbe stata rapita da una donna di 24 anni incontrata ad una festa. 

Australia, 14enne rapita e torturata per un mese

Una ragazzina di 14 anni è stata rapita in Australia, per poi essere violentata, drogata e torturata con una fiamma ossidrica per un mese. La giovane è stata tenuta in ostaggio da una donna che aveva appena conosciuto. Elham Naaman, 24 anni, avrebbe incontrato la ragazzina ad una festa e le due si sono aggiunte sui social network. Secondo la polizia, la donna e la ragazzina hanno deciso di incontrarsi di nuovo in un hotel a Parramatta, ad ovest di Sydney, la sera del 5 giugno 2021.

Secondo quanto riportato dal Daily Telegraph, le due sono salite insieme in macchina, ma subito dopo la ragazzina è stata violentata da uno sconosciuto che era all’interno dell’auto. L’incubo è andato avanti in una stanza d’albergo. La ragazzina è stata trattenuta in hotel per tutto il mese successivo, fino al 6 luglio. Per tutto questo tempo è stata drogata, violentata, minacciata e torturata. 

Australia, 14enne rapita: le torture subite

I documenti del tribunale svelano che la ragazzina è stata trattenuta contro la sua volontà.

Le sono state somministrate forzatamente droghe, tra cui l’eroina e la droga dello stupro. La 14enne è stata violentata in diverse occasioni e minacciata e torturata con una fiamma ossidrica. La Naaman è stata accusata di rapimento, fornitura di droga, furto, intimidazione e danneggiamento di proprietà con il fuoco con l’intento di ferire. Domenica scorsa è stata arrestata al Berkshire Park. Il suo avvocato, Upol Amin, ha dichiarato che la difenderà da queste accuse. 

Australia, 14enne rapita: accusata la donna incontrata alla festa

La polizia è convinta che sono due donne e un uomo ad essere coinvolti nel rapimento, per cui ci saranno altri arresti. Alla Naaman è stata negata la cauzione presso il tribunale locale di Bankstown dopo che il magistrato ha sentito parlare della sua storia criminale, che includeva furto di veicoli, aggressioni e distruzione di proprietà. La donna sarebbe stata rilasciata dopo aver scontato due anni e nove mesi di carcere per rapina. La 24enne è stata anche accusata di un incidente in cui avrebbe dato fuoco al suo monolocale a Newcastle il 14 agosto. La polizia pensa abbia consapevolmente acceso il fuoco per distruggere le prove di un accoltellamento.   

Contents.media
Ultima ora