Australia: cerca di gettare la ragazza sotto la metro | Notizie.it
Australia: cerca di gettare la ragazza sotto la metro
Cronaca

Australia: cerca di gettare la ragazza sotto la metro

Lucas Narkle

Viene ripreso dalle telecamere della stazione, il giovane che tenta di gettare la ragazza sopra i binari della metro che sta arrivando.

La CCTV riprende inequivocabilmente quanto accaduto alla stazione Elizabeth South ad Adelaide, Australia. Un giovane tenta di gettare la ragazza sotto una metro che sta arrivando. Sono immagini sconnesse ma chiare di quello che sta succedendo. Lucas Narkle, 19enne, sta trascinando la ragazza, 14enne, verso le rotaie. Nel video è visibile come la ragazzina cerchi disperatamente di divincolarsi dal ragazzo, più alto e forte, che con la forza la porta via.

L’accaduto

L’incidente è stato ripreso dalle telecamere CCTV a Ottobre 2017. Al tempo dell’accaduto, Narkles si era dichiarato colpevole di aver attentato alla vita della ragazza. Questo mercoledì però è stato chiamato dalla South Australian District Court per discutere nuovamente del caso. La corte ha già ascolta come la ragazza di Lucas stesse “lottando per la propria vita” mentre lui la trascinava. Infatti l’avvocato difensore della vittima ha affermato come “la ragazza non sapesse che lui sarebbe fermato” e che “ora non si possono accertare quali danni permanenti potrà provocare il trauma subito”.

Lucas Narkle era stato immediatamente preso in custodia, e aveva poi passato più di tre mesi in prigione.

Era stato poi rilasciato a Febbraio di quest’anno, in libertà vigilata, dalla Corte Suprema. Inoltre era stato scoperto di essere in possesso anche di una mazza da baseball. Entrambi le parti in causa però sono giunti alla conclusione che non l’avesse utilizzata in alcun modo durante l’incidente.

Le immagini riportate dal video mostrano la ragazza seduta su una sedia della stazione della metro. Quasi con uno scatto, il giovane si avventa su di lei, la fa alzare dal posto dove si trova, e con forza cerca di trascinarla verso i binari. La teen-ager di 14 anni è più piccola e indifesa. Lotta con tutta la forza che ha per rimanere attaccata alla struttura di metallo dove stava seduta, ma senza riuscire ad avere la meglio. È lui infatti che riesce a portarla via, vicino alle rotaie, a un pelo dal treno che si sta avvicinando e che passa davanti alle loro facce.

Il processo

Il nuovo processo si sarebbe dovuto svolgere questo pomeriggio, ma secondo la 7News sarebbe stato rimandato. Il procuratore infatti avrebbe mostrato nuove prove a favore della vittima, la quale avrebbe cambiato idea. Se prima infatti non ha voluto collaborare, ora sarebbe pronta a farlo. Il giudice Simon Stretton ha espresso mercoledì dei dubbi su una possibile pena che includa altro tempo per Narkle da passare in prigione. “Devo tenere a mente che le sue azioni sono state brevi, irresponsabili e che comunque non hanno provocato alcun danno fisico” dice. “Penso che non servirà a nulla far passare altro tempo a Narkle in prigione ma che sia più producente fargli fare del servizio civile per la comunità”.

Intanto Lucas Narkle si è presentato in aula con mezz’ora di ritardo, a causa dei mezzi pubblici. L’unica dichiarazione che ha rilasciato è stata “Voglio ringraziare i miei ragazzi a Yatala (Labour Prison)”. Si dovrà quindi presentare di nuovo in aula il prossimo giovedì.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche