×

Australia, un polpo gigante aggredisce un geologo in spiaggia

Lance Karlson è stato aggredito da un polpo gigante in Australia mentre cercava di fargli un video mentre attaccava un gabbiano.

Polpo gigante

La natura è meravigliosa in tutta la sua perfezione. Quando ci si avvicina troppo, però, potrebbe anche diventare pericolosa. Anche gli esperti rischiano molto quando studiano gli animali o ciò che accade in natura. Lo sa bene Lance Karlson, geologo che è stato attaccato da un polpo gigante in Australia. 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

 

 

 

Un post condiviso da Lance Karlson • Author (@lancekarlson)

<script>

Polpo gigante attacca geologo

Un polpo gigante si è scagliato contro un geologo a Dunsborough, nell’Australia occidentale, il 18 marzo scorso.

Un attacco particolarmente pericoloso, ma che per fortuna non è finito nel peggiore dei modi. Lance Karlson ha girato il filmato dell’attacco, che è stato poi diffuso da Storyful. L’uomo ha spiegato che aveva notato questo polpo gigante che stava attaccando un gabbiano, per questo ha portato sua figlia in riva al mare per riuscire a vedere la scena più da vicino. In realtà avvicinarsi così tanto non è stata una buona idea, perché l’animale non ha apprezzato per niente tutta questa vicinanza.

Sono stati momenti di paura, ma nessuno si sarebbe mai immaginato che il polpo potesse decidere anche di tornare indietro per continuare la sua aggressione ai danni del geologo. La curiosità di fare un video alla creatura che attaccava un gabbiano gli si è ritorta contro. 

Nel video si vede perfettamente il momento in cui la creatura marina ha notato la presenza troppo vicina di Lance Karlson e per questo gli si è scagliato contro. Quando tutto sembrava finito, il polpo è tornato all’attacco. L’uomo ha raccontato che pensava che il polpo se ne fosse andato, così è andato a nuotare da solo. L’animale, invece, è tornato indietro per aggredire ancora una volta il geologo. Gli ha lasciato dei grandi segni rossi sul collo, segno dei tentacoli che, gettati con forza addosso lo hanno come frustato. Fortunatamente la figlia non è stata coinvolta nell’aggressione avvenuta da parte del polpo gigante. 

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora