×

Austria, a quanto ammonta la multa di chi rifiuterà il vaccino dal 1 gennaio?

Austria, obbligo vaccinale dal 2022 e multa per chi decide di non immunizzarsi. Anche la Grecia multerà gli over 60 no vax.

Austria vaccinazioni

In Austria il primo febbraio scatterà l’obbligo vaccinale e una bozza del governo porterebbe i no vax a rischiare di incappare in una multa da 3.600 euro.

Austria, obbligo vaccinale e possibile multa 

Da un paio di settimane ormai, in Austria è entrato in vigore un lockdwon “mirato” per i no vax, che possono usscire di casa solo per le lavorare e per acquistare o usufruire di servizi essenziali.

Nonostante ciò, il governo non sembra voler allentare la presa: è in esame una bozza per un disegno di legge che introdurrebbe l’obbligo vaccinale a partire dal 1 febbraio 2022, con conseguente multa per chi non aderisse.

Una misura, secondo il ministro alla salute Wolfgang Mueckstein, «senza alternative» visto il basso tasso – circa il 70%di vaccinati. L’obbligo dovrebbe escludere i bambini delle elementari.

Austria, a quanto ammonta la multa per i no vax

Secondo quanto riportato dalla bozza del decreto legge, la multa per coloro che non intenderanno vaccinarsi nemmeno dopo il 1 febbraio, partirebbe da 3.600 euro e potrebbe addirittura essere raddoppiata in caso di inottemperanza. Se così fosse, si arriverebbe a sanzioni massime di 7.200 euro per persona. Questa manovra è un’incentivo fortissimo a vaccinarsi, nella speranza di aumentare le adesioni alla campagna.

Non solo in Austria: In Grecia multa per gli over 60 no vax

Non solo Austria: la Grecia prevede multe per gli over 60 che rifiuteranno l’immunizzazione contro il Covid. Tutti coloro di età superiore ai 60 anni che rifiuteranno il vaccino dopo il 16 gennaio, dovranno affrontare una multa mensile di 100 euro. Ad annunciarlo è stato il primo ministro ellenico, Kyriakos Mitsotakis. La sanzione verrà addebitata automaticamente dall’Autorità Indipendente per le Entrate Pubbliche.

Contents.media
Ultima ora