×

Autismo: in Italia 600mila casi, a Milano il primo Festival

default featured image 3 1200x900 768x576

Milano, 13 mag. (Adnkronos) – Dall'esempio virtuoso di PizzAut, la pizzeria gestita da ragazzi autistici, al primo festival in Italia mai organizzato sull'argomento. Milano si confronta e sensibilizza il Paese sui disturbi dello spettro autistico e lo fa con una tre-giorni, il Festival In&Aut, che parla di inclusione, cura e scienza.

All'inaugurazione ha preso parte il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, che ha posto l'accento su quanto lo Stato ancora debba fare per non lasciare sole le famiglie alle prese con "il calvario di visite e consulti" per i loro bambini e i loro ragazzi autistici.

"Il problema non è tanto la cura ma il reinserimento nella socialità", ha sottolineato il sindaco Giuseppe Sala, che intende impegnarsi perché Milano "dimostri ancora di più la sua civiltà non lasciando indietro nessuno, adeguando il suo welfare alle esigenze esistenti".

E' questo ciò di cui hanno bisogno molti di loro: non chiudersi in casa, ma "trovare spazio nel mondo del lavoro". Molti stanno iniziando a farlo, ma potrebbero essere molti di più considerando anche che non sono pochi i casi di autismo in Italia: si tratta di 600mila persone e, come ha ricordato la presidente del Senato, "oggi un bambino su 77" presenta questo disturbo.

"Ho deciso di sostenere personalmente questa iniziativa perché sono da sempre vicina alle persone fragili, siamo disponibili a collaborare sia come fondazione InOltre sia come Fondazione Bracco.

L'autismo non è una malattia ma una condizione da affrontare. La diagnosi precoce è fondamentale per scegliere le giuste terapie", ha sottolineato Diana Bracco, all'iniziativa in qualità di presidente della Fondazione Bracco e presidente onorario della Fondazione InOltre. Da oggi fino a domenica sono previsti dibattiti scientifici, presentazione di libri, film, documentari, letture, musica, spettacoli, laboratori, ristorazione sociale, interviste e testimonianze sul tema. L’evento ha il Patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia.

Contents.media
Ultima ora