×

Autista denunciato: mette l’autobus in sosta per fare sesso con una passeggera

Condividi su Facebook

Autista denunciato per aver mette l'autobus in sosta per fare sesso con una passeggera: i due sono stati scoperti da un carabiniere

L’incredibile episodio che vi stiamo per raccontare è avvenuto a Como. Un autista ha fermato l’autobus di linea a bordo strada, con anche le frecce di pericolo inserite, per fare sesso con una passeggera sotto un sedile del mezzo.

Un carabiniere è salito sulla vettura per controllare, temendo che fosse accaduto qualcosa di grave. Ha così sorpreso i due amanti in flagrante. L’uomo è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio.

L’autobus di linea era stato visto fermo a bordo strada, con attive le quattro frecce di pericolo. Ma un maresciallo dei Carabinieri non poteva arrivare a immaginare il vero motivo per cui il mezzo dell’azienda di trasporto pubblico di Como (Asf) si era fermato all’improvviso.

Al suo interno, infatti, il conducente stava facendo sesso con una passeggera.

Autista focoso scoperto da un carabiniere

Lo sconcertante episodio, riportato dalla testata locale “La Provincia di Como”, è successo pochi giorni fa lungo una strada della città che si affaccia sul lago. Il carabiniere, che stava ritornando a casa, ha visto il mezzo fermo è ha temuto che l’autista si fosse sentito male. A quel punto ha pensato di salire a bordo per controllare, considerando inoltre il fatto che il punto scelto per la sosta dava qualche disagio al traffico.

Una volta salito sul bus, però, ha visto subito l’uomo sollevarsi da uno dei sedili. L’autista si è ricomposto gli abiti in modo frettoloso e ha rassicurato il militare, dicendo che andava tutto bene. Ha poi cercato di sistemarsi come poteva, dirigendosi verso la porta anteriore. Poco dopo, però, da sotto il sedile si è alzata anche una donna, palesando così il vero motivo della sosta. L’autista ha spiegato il gesto al carabiniere come un momento di debolezza.

Una debolezza lo ha portato a bloccare l’autobus in mezzo alla strada, attivare le doppie frecce e appartarsi sui sedili dei passeggeri con una donna.

Una volta accertato l’accaduto, per il focoso conducente del bus è scattata però immediatamente una denuncia per interruzione di pubblico servizio. L’uomo dovrà inoltre pagare una multa per atti osceni in luogo pubblico, reato depenalizzato.

Sesso sull’autobus: un caso scoperto anche a Bari

Lo scorso gennaio era successo un fatto simile anche a Bari, reso noto dal “Corriere del Mezzogiorno”. In quell’occasione una “gazzella” dei Carabinieri stava percorrendo il lungomare verso San Giorgio. Aveva quindi avvistato un autobus dell’Amtab fermo ai margini della strada, in posizione defilata. Quando i militari si avvicinarono pensando a un’avaria al mezzo, scoprirono all’interno un uomo e una donna che stavano consumando un rapporto sessuale. Interrogati i protagonisti dell’amplesso, si conobbe l’incredibile assurdità della storia. I due amanti erano entrambi autisti della municipalizzata!


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.