"Autòs", in prima assoluta al Teatro di Serrenti il 24 settembre - Notizie.it
“Autòs”, in prima assoluta al Teatro di Serrenti il 24 settembre
Sardegna

“Autòs”, in prima assoluta al Teatro di Serrenti il 24 settembre

“Autòs” è un itinerario a più fermate che esplora lo spazio “autistico”. Un mondo, forse due, sospesi tra sogno e realtà. Un quadro visionario che svela un nuovo scenario, in cui si intrecciano gioie e drammi, incontri e scontri tra linguaggi diversi. Può una diversità essere un ostacolo insormontabile? Forse si tratta di un unico mondo, o semplicemente un altro mondo. Il progetto, ideato e diretto dalla regista Silvia Bellu nasce in una piccola sala prove milanese. In principio erano solo appunti, riflessioni, parole: l’urgenza di comunicarle è stata immediata. Debutto in prima nazionale il 24 Settembre ore 21:00 al Teatro di Serrenti.

L’interesse di indagare un tema importante come quello dell’autismo e della diversità in genere, fa nascere, nel dicembre del 2010 il nucleo centrale dell’ambizioso progetto. Un lavoro di costante ricerca e sperimentazione in cui danza e teatro si fondono nel tentativo di ricreare questo universo.
Nel 2011, grazie all’incontro tra la regista dello spettacolo, e Andrea Pilloni, compositore e audio-engineer fondatore del progetto Meets Vision Art , nasce l’idea di orientare il progetto verso la ricerca e l’avanguardia avvalendosi delle commistioni di più arti.

Una scelta data dall’esigenza di lavorare sul rapporto tra movimento, voce e musica elettronica, optando per musiche originali composte ad hoc ed eseguite Live, creando così l’effetto di una vera e propria orchestra elettronica.
La compagnia ControForma (Marta Bellu, Silvia Bellu, Clarissa Filippini, Ilaria Malovini e Alessandra Rizzuto) è un gruppo di performers formatosi nel campo del teatro e della danza contemporanea nelle più importanti scuole italiane e con maestri di fama internazionale; un collettivo da sempre attento all’integrazione e al dialogo dei linguaggi coreografici, teatrali, musicali e visivi. “Assoluto” “Scorci di metamorfosi” , “Io sono bambina” rappresentati nei teatri milanesi e “Giochi di Forme”, presentato in prima nazionale nel suggestivo anfiteatro all’interno del parco naturale del Bruncu Santoru, sono solo alcune delle produzioni della compagnia.
Le scenografie dello spettacolo sono affidate all’interior designer Fabrizio Fanzecco, specializzato nella creazione di opere d’arte in ferro battuto; mentre la direzione della fotografia è curata da Fabio Costantino Macis, le cui opere sono esposte in diverse parti del mondo tra cui New York e Las Vegas.
Dalla fusione di queste diverse professionalità artistiche è stato possibile portare avanti e realizzare una ricerca sull’“altro da sé” che non significa essere “Diverso” ma semplicemente “Altro e Oltre”.

Ed è proprio uno sguardo “oltre”, quello con cui si è scelto di osservare questo mondo, uno scorcio privilegiato che parte dalla personale percezione di chi lo guarda.
La Sardegna si dimostra ancora una volta capace di accogliere le proposte d’avanguardia, “Autòs”, debutterà infatti in prima nazionale al teatro di Serrenti, paese nativo di Marta e Silvia Bellu, per poi proseguire le sue tappe in Italia e all’estero.

Per info e prevendite:

Meets Vision Art
Via Padre Colli 36 – 09025 Sanluri (VS)
+39 3493654054
www.myspace.com/MeetsVisionArt
www.youtube.com/MVAChannel
meetsvisionart@gmail.com

Associazione Culturale ControForma
Via Valtellina 2 – 20159 Milano (MI)
+39 3474623618
www.controforma.weebly.com
compagnia.controforma@gmail.com

© Riproduzione riservata

1 Trackback & Pingback

  1. “Autòs”, in prima assoluta al Teatro di Serrenti il 24 settembre …

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Diadora Atlas
149 €
315 € -53 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora