×

Avellino, il medico di base Lucia Furno morta investita mentre attraversava la strada

Aveva appena chiuso il suo studio quando è stata investita da un'auto: la dottoressa di Mercogliano, Lucia Furno, è morta a 68 anni.

Napoli medico morto strada

Una tragica notizia addolora l’intera comunità di Mercogliano, in provincia di Avellino: la 68enne Lucia Furno, medico di base del paese, è morta dopo essere stata investita da un’auto. Il drammatico episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì 21 febbraio.

La donna aveva appena chiuso il suo studio e stava attraversando la strada quando è stata travolta dal mezzo. L’automobilista è fuggito senza prestare soccorso.

Il ricordo del sindaco

Lucia Furno, medico di base del paese in provincia di Avellino, era “sempre pronta e disponibile”: la ricorda così Carmine De Fazio, sindaco di Sant’Angelo a Scala, il comune da cui proveniva la vittima.

Il primo cittadino ha dichiarato: “Oggi è una giornata triste per la nostra comunità.

La dottoressa Lucia Furno non è più tra noi, purtroppo è andata via troppo presto e in una situazione che ha dell’incredibile. Le uniche parole che riesco a esprimere sono rivolte alla famiglia, al marito, ai figli e a tutti quelli che le volevano bene. A te che eri anche la mia dottoressa, sempre pronta e disponibile dico soltanto ciao”.

Mercogliano, dottoressa investita: la dinamica dell’incidente

Un tragico incidente stradale è stato fatale per Lucia Furno.

Stando a quanto emerso dalla ricostruzione dei fatti, la donna stava attraversando la strada dopo aver chiuso il suo studio medico in via Ramiro Marcone, a Mercogliano, quando un’auto di grossa cilindrata l’ha travolta.

Inutili i soccorsi: la dottoressa è morta sul colpo a causa del violento impatto.

L’automobilista è fuggito

Dopo l’incidente, la persona alla guida dell’auto che ha investito Lucia Furno non si è fermata a prestare soccorso.

Gli inquirenti per il momento non si sbilanciano: il responsabile potrebbe non essersi reso conto dell’impatto o forse, spaventato, si è dato alla fuga.

Proseguono le ricerche e sull’automobilista gravano le accuse di omicidio stradale e omissione di soccorso. Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto un grosso Suv bianco, ma finora nessuna certezza.

Contents.media
Ultima ora