×

Avellino, ragazza segregata, legata al letto e lasciata al buio per giorni

Orrore in provincia di Avellino, dove una ragazza era stata segregata, legata al letto e lasciata al buio per giorni dalla genitrice di 47 anni

Ragazza sequestrata in casa dalla madre

Arriva dalla provincia di Avellino la terribile vicenda di una ragazza di 21 anni  segregata, legata al letto e lasciata al buio per giorni da sua madre. La vittima mangiava solo una volta al giorno ed era sottoposta a violenze fisiche e psicologiche indicibili, violenze per la quali è stata arrestata la madre.

I media locali spiegano che la vicenda ha come teatro il paese di Aiello del Sabato e che a metter fine alla stessa sono stati i Carabinieri del comando provinciale di Avellino. I militari infatti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Avellino su richiesta della Procura irpina, nei confronti della 47enne madre della ragazza. 

Ragazza segregata e legata al letto 

La donna è indagata per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e sequestro di persona. Ma come era emerso quell’orrore? Una sorella della 21enne aveva allertato il 118 per chiedere aiuto e i sanitari avevano a loro volta chiamato i Carabinieri. E gli uomini dell’Arma, una volta arrivati in casa, avevano  trovato la ragazza legata con una catena al proprio letto. A volte, si sarebbe scoperto poi, la 21enne veniva anche legata ad una ringhiera delle scale interne di casa.

Dopo l’esecuzione dell’ordinanza a carico della madre le indagini della procura hanno rubricato la figura del padre. 

Allontanato il padre della vittima

Il 46enne infatti si trova in una posizione molto delicata perché, almeno presuntivamente, non si sarebbe opposto alle azioni criminali di sua moglie. Per l’uomo è scattato l’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinarsi ai figli. I carabinieri di Solofra ed il personale specializzato nel contrasto alla violenza di genere e intra-familiare del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Avellino proseguono con le verifiche si responsabilità eventuali. 

Contents.media
Ultima ora