×

Avocado: proprietà, benefici e controindicazioni

Tra i frutti esotici l'avocado spicca per le sue proprietà particolarmente benefiche: ma bisogna conoscere anche le eventuali controindicazioni.

default featured image 3 1200x900 768x576

Un frutto esotico decisamente salutare e ricco di proprietà benefiche è l’avocado, ormai facilmente reperibile nei negozi di frutta e nella grande distribuzione. Appartenente alla famiglia delle Lauraceae, l’avocado cresce soprattutto nei Paesi del centro-America e in Messico. Questo frutto è ricco di grassi e proteine, quindi possiede proprietà energetiche piuttosto spiccate: non se ne deve dunque abusare, in particolare se si sta seguendo una dieta povera di grassi.

Si calcola che per ogni centro grammi di polpa vi siano circa 160 calorie. L’avocado contiene tantissimi sali minerali indispensabili per il benessere dell’organismo: ferro, potassio, fosforo, magnesio, calcio, zinco e manganese. La maggior parte del frutto è composta da acqua e fibre.

I benefici dell’avocado

I benefici dell’avocado derivano dalla concentrazione di antiossidanti al proprio interno (tra cui beta-carotene e luteina). Contiene inoltre una discreta quantità di omega 3 (i c.d.

“grassi buoni”) e l’acido grasso linoleico. Per questo motivo consumare regolarmente questo frutto esotico contribuisce al buon funzionamento del cuore e dell’intero apparato cardio-circolatorio.

L’avocado, tra le altre proprietà, è in grado di rallentare il processo di invecchiamento cellulare e si rivela essenziale anche per la prevenzione del morbo di Alzheimer. In ottica di prevenzione del cancro, l’avocado si rivela un alimento assai prezioso: è un antitumorale molto efficace. Mangiare spesso avocado può rivelarsi utile per contrastare la depressione e per rafforzare in generale il sistema immunitario (grazie alla vitamina C in esso contenuta).

L’avocado contiene inoltre vitamina A e vitamina E (che contribuiscono a rendere più luminosa ed elastica la pelle).

Le controindicazioni

Per quanto concerne le controindicazioni, pare che l’avocado non sia adatto a chi soffre di insufficienza renale, poiché contiene massiccia quantità di potassio. Se si rientra in tale categoria di persone, prima di consumare questo frutto sarebbe preferibile ascoltare il parere del proprio medico. In alcuni soggetti particolarmente predisposti l’avocado potrebbe provocare reazioni allergiche (ma si tratta di evenienza abbastanza rara).


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora