×

Baba Vanga, la sensitiva cieca che ha predetto l’11 settembre: “Putin sarà il signore del Mondo”

La sensitiva cieca Baba Vanga che ha predetto l'11 settembre ha annunciato che il presidente russo Vladimir Putin sarà il "Signore del Mondo”.

baba vanga

La sensitiva cieca Baba Vanga che ha predetto l’11 settembre ha annunciato che il presidente russo Vladimir Putin sarà il “Signore del Mondo”.

Baba Vanga, la sensitiva cieca che ha predetto l’11 settembre: “Putin sarà il signore del Mondo”

La sensitiva cieca Baba Vanga ha fatto centinaia di previsioni nei suoi 50 anni di carriera, compresa quella del naufragio del Kursk nel 2000. I suoi milioni di seguaci credono che abbia avuto abilità paranormali tra cui la telepatia e che potesse comunicare con gli alieni.

Nel corso del tempo, Baba Vanga ha “visto” alcuni disastri naturali e ha avvertito dei conflitti prima che accadessero. La sensitiva, nota come “Nostradamus dei Balcani”, è morta alla fine degli anni ’90 del Novecento a 85 anni.

Recentemente, è stato riferito che avesse predetto che Vladimir Putin e la Russia un giorno avrebbero dominato il mondo.

Nel 1979, secondo quanto riportaot da BirminghamLive, durante un incontro con lo scrittore Valentin Sidorov, Baba Vanga avrebbe affermato: “Tutto si scongelerà, come il ghiaccio, solo una cosa rimarrà intatta: la gloria di Vladimir Putin, la gloria della Russia. Nessuno può fermare la Russia. Tutto sarà rimosso da lei dal mondo e non solo sarà tenuto, ma Putin diventerà anche il signore del mondo“.

Secondo la chiaroveggente, quindi, la Russia si trasformerà nell’unica superpotenza mondiale.

Baba Vanga ha anche fatto una profezia agghiacciante sull’uso di armi nucleari e sulla terza guerra mondiale.

Le previsioni più famose: quali si sono avverate?

Accecata dopo essere stata trascinata via da un tornado da bambina, Baba Vanga – nata Vangelia Gushterova – credeva di avere la capacità di prevedere il futuro. Si dice che abbia fatto centinaia di previsioni nei suoi 50 anni di carriera.

È balzata sulla cresta della cronaca dopo aver predetto accuratamente l‘affondamento del Kursk nel 2000.

Le sue numerose previsioni sugli eventi mondiali e sullo stato dell’umanità sono diventate famose, comprese le affermazioni che hanno predetto l’ascesa dell’ISIS e la caduta delle Torri Gemelle.

L’Irish Mirror ha anche raccontato delle sue agghiaccianti previsioni legate all’epoca contemporanea e di come alcune di esse si siano avverate.

Gli specialisti hanno poi calcolato che il 68% delle sue profezie si sono avverate: un po’ meno dell’85% sostenuto dai suoi seguaci.

Di seguito, alcune delle sue più famose predizioni:

  • Il disastro del sottomarino nucleare Kursk: nel 1980 la profetessa cieca ha predetto che nell’agosto del 1999, “il Kursk sarà coperto d’acqua e il mondo intero piangerà su di esso”. Il Kursk era un sottomarino russo che affondò nel Mare di Barents il 12 agosto 2000, uccidendo tutti quelli a bordo.
  • 11 Settembre: nel 1989, Baba Vanga disse “Orrore, orrore! I fratelli americani cadranno dopo essere stati attaccati dagli uccelli d’acciaio. I lupi ululeranno in un cespuglio e il sangue innocente sgorgherà”. L’11 settembre 2001, aerei dirottati da estremisti islamici hanno colpito il World Trade Center di New York, uccidendo migliaia di persone.
  • L’Europa cesserà di esistere: secondo Baba Vanga, il “continente cesserà di esistere entro il 2016, e tutto ciò che rimarrà saranno spazi vuoti e terre desolate, quasi prive di qualsiasi forma di vita”. Chiaramente non è proprio così, ma il Regno Unito ha votato per lasciare l’UE il 23 giugno 2016, creando molto scompiglio. Si dice che abbia detto che le armi chimiche sarebbero state usate dagli estremisti contro l’Europa (o forse un agente nervino).
  • Barack Obama sarà l’ultimo presidente degli Stati Uniti: Baba Vanga aveva predetto che il 44° presidente degli Stati Uniti sarebbe stato un afroamericano, ma aveva anche aggiunto che sarebbe stato l’ultimo. Sosteneva che avrebbe lasciato l’incarico in un momento in cui il Paese sarebbe stato in rovina economica, e ci sarebbe stata un’enorme divisione tra gli stati del nord e del sud – come fu il caso durante la guerra civile americana. Baba sembrava anche predire che il 45° presidente degli Stati Uniti – che ora sappiamo essere Donald Trump – si sarebbe trovato di fronte ad una crisi che avrebbe “fatto crollare il paese”. La sua agghiacciante predizione afferma che: “Tutti ripongono le loro speranze in lui per porvi fine, ma accadrà il contrario; farà crollare il paese e i conflitti tra gli stati del nord e del sud si intensificheranno”. Alcuni ipotizzano che i riferimenti a “nord e sud” potrebbero significare la Corea del Nord e del Sud.
  • La terza guerra mondiale: le previsioni di Baba sono state rivisitate dopo che un altro mistico, che apparentemente ha predetto la presidenza di Donald Trump, sostiene di conoscere la data esatta in cui inizierà la terza guerra mondiale. L’autoproclamato “messaggero di Dio” Horacio Villegas crede che la guerra nucleare scoppierà nel 100° anniversario della visita della Madonna di Fatima. Il chiaroveggente sostiene di aver previsto che Trump avrebbe vinto le elezioni americane già nel 2015. Secondo quanto riferito, ha predetto che l’uomo d’affari miliardario sarebbe diventato il “re degli illuminati” che “porterà il mondo nella terza guerra mondiale”.
Contents.media
Ultima ora