×

Babbo Natale è gay: lo spot delle poste norvegesi celebra l’amore omosessuale

Babbo Natale è gay: lo spot delle poste norvegesi celebra l’amore omosessuale ed un cambio epocale di legislazione nel paese

La scena clou dello spot natalizio gay

Babbo Natale è gay, almeno in Norvegia ed almeno a scopo celebrativo rispetto all’abolizione di una legge iniqua: lo spot delle poste norvegesi celebra l’amore omosessuale e lo fa per celebrare i 50 anni dalla depenalizzazione delle relazioni omosessuali.

Lo spot, Babbo Natale è gay: La Norvegia celebra così la fine di una legge sbagliata

In merito a questa importante ricorrenza sociale nel paese scandinavo arriva arriva il video di Posten che fonda sulla vicenda di un “Santa Claus” che si innamora di un uomo e lo bacia. Nello spot il personaggio simbolo del Natale inizia una storia d’amore con un uomo di nome Harry.

Babbo Natale è gay, lo spot che si rifà ad un film cult di Hollywood

Ma a quella clip bisognava sdare un “battage” mainstream e di grido, che fosse evocativo di un’idea dell’amore che faccia presa sulle persone.

Perciò a partire dal titolo”, “Quando Harry incontrò Babbo Natale”, i riferimenti con una pellicola mito di Hollywood ci sono e sono evidentissimi. Si tratta infatti del chiaro riferimento al film “Quando Harry incontrò Sally”, che da noi in Italia è più conosciuto con l’ermetico “Harry ti presento Sally”.

Via i tabù sessuali e in Norvegia Babbo Natale è gay: lo spot destinato a far discutere

Quell’indimenticabile film romantico del 1989 con Billy Crystal e Meg Ryan ebbe un altro merito in quanto a capacità di sfatare tabù sessuali e se lo prese tutto con la iconica scena della Ryan che in un locale dimostrava al suo interlocutore ed a tutti gli avventori, incluse due vecchiette ingolosite dalla prestazione, la capacità delle donne di fingere un orgasmo.

Contents.media
Ultima ora