×

Babe, maialino coraggioso: una lezione di vita? Ecco perchè vinse l’Oscar

Condividi su Facebook

Sette nomination e un Oscar per il maialino Babe. Il film diretto da Chris Noonan si è liberamente ispirato al libro di Dick King-Smith.

Babe, maialino coraggioso: una lezione di vita? Ecco perchè vinse l'Oscar
Babe, maialino coraggioso: una lezione di vita? Ecco perchè vinse l'Oscar

Babe, maialino coraggioso” è un film del 1995 diretto dal regista Chris Noonan. Si tratta dell’adattamento cinematografico dell’omonimo libro dello scrittore Dick King-Smith al secolo Ronald Gordon King-Smith. La pellicola si conquisatò un Oscar e ben 7 nomination per i Migliori effetti speciali.

La trama

La trama del film ruota attorno alla storia di un maialino che viene prelevato dall’allevamento in cui è nato per essere utilizzato come premio in un luna-park. A vincerlo, indovinandone il peso, è il contadino Arthur Hoggett (James Cromwell). Sua moglie Esme (Magda Szubanski), emozionata per la conquista, decide di ingrassarlo per bene e di proporlo tra i piatti del pranzo di Natale. Nella fattoria, però, il maialino, ora ribattezzato Babe, fa amicizia con gli altri animali. Ci sono i due border collie Fly e Rex, cani da pastore del padrone, l’anatra Ferdinand e l’anziana pecora Maa.

La loro particolarità è che sono tutti in grado di parlare.

Dopo le prime difficoltà ad ambientarsi e a relazionarsi con gli altri del gruppo, Babe, maialino gentile viene “adottato” da Fly che decide di crescerlo insieme ai suoi cuccioli. Babe riesce perfettamente ad inserirsi tra loro e incomincia, così, a sostituire gradatamente i cani nella guida del gregge. Ed è proprio in questo modo, che il maialino si conquista la fiducia del padrone. Un padrone che, mosso a tenerezza, lo risparmia e, anzi, lo iscrive a un concorso riservato ai cani da pastore, al posto di Fly e Rex i quali, data l’età, hanno entrambi problemi di salute. Babe, vincendo il concorso, lascia di stucco il popolo iper-tradizionalista della campagna neozelandese nonché i commentatori televisivi. Perchè è riuscito a dimostrare come un animale da reddito possa, in realtà, provare sentimenti, quasi come qualsiasi altro essere vivente.

Premi e curiosità

“Babe, maialino coraggioso”, dopo ben 7 nomination, si conquista l’Oscar per i suoi effetti speciali. Effetti che comprendono complesse manipolazioni digitali per far parlare gli animali nonché la sostituzione di questi con controfigure meccaniche, in alcune scene. Per le altre, invece, sono stati usati animali abilmente addestrati. La parte di Babe, ad esempio, fu girata da 30 diversi maiali. Il motivo? Crescevano troppo in fretta. Un’ultima curiosità. Dopo aver recitato nel film, l’attore James Cromwell, da sempre vegetariano, è diventato vegano.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.