Backstreet Boys: 14 feriti, crolla una struttura
Backstreet Boys: 14 feriti, crolla una struttura
Lifestyle

Backstreet Boys: 14 feriti, crolla una struttura

concerto
concerto

14 feriti al concerto di Thackerville dei Backstreet Boys: una tempesta ha danneggiato una delle strutture adibite per il concerto

E’ successo a Thackerville, in Oklahoma: 14 persone sono rimaste ferite dal rovesciamento di una struttura che avrebbe dovuto fare da ingresso al concerto dei Backstreet Boys. L’incidente si sarebbe verificato a causa di una tempesta, che avrebbe costretto le autorità a far evacuare il luogo a causa della pioggia incessante e del vento, arrivato a soffiare 130 km/h. Alcuni fan infatti si sarebbero rifiutati di seguire le indicazioni dello staff, rischiando dunque di compromettere la situazione in modo molto serio.

Una tempesta improvvisa

Era tutto tranquillo, ed anche se le previsioni meteo erano negative, il concerto si sarebbe dovuto svolgere comunque: è questo che pensavano i membri dei Backstreet Boys prima che arrivasse la serata in 14 fan sono stati trasportati in ospedale a causa del crollo di una delle strutture adibite ad ingresso. Il concerto era previsto in una località dell’Oklahoma, ma prima del grande inizio lo staff aveva già deciso di evacuare la zona, a causa del temibile mal tempo che si era presentato.

Una decisione presa appositamente per la sicurezza dei fan del gruppo, che però non hanno molto gradito questa scelta.

150 persone si sono rifiutate di eseguire gli ordini della sicurezza, che ha cercato più volte di spiegare la gravita della situazione. Nulla da fare: i fan non si sono mossi finché una delle strutture non si è letteralmente rovesciata a causa del vento, investendo 14 persone che non avevano voluto spostarsi dal luogo per l’evacuazione. Il concerto, nonostante l’aspettativa di sold-out, è stato dunque cancellato.

concerto

Il messaggio di Kevin Richardson

Non vogliamo mettere in pericolo i nostri fan, per cui dobbiamo annullare lo spettacolo. La cosa più importante è che tutti tornino a casa sani e salvi, ci vedremo tutti molto presto!” ha scritto Kevin Richardson, uno dei membri dei Backstreet Boys, sul suo profilo Twitter, invitando i fan ad andare a casa e a pensare alla propria salute dati già i 14 feriti. Nonostante prima avesse scritto di aspettarsi fino a 12 mila partecipanti, il suo intervento ha permesso agli ultimi accaniti di mettersi al riparo, sventando la possibilità di una catastrofe annunciata. Il luogo del concerto è stato dunque sgombrato e le autorità hanno potuto mettere tutti in sicurezza subito dopo. Un lavoro faticoso, che ha però ripagato, non lasciando per fortuna nessuna vittima dietro di sé. Il concerto è stato dunque rimandato, ed avremo notizie molto presto di una probabile nuova data per l’Oklahoma, per cui i fan sono in trepida attesa. Non ci resta che aspettare news!

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche