×

BAF n°7

default featured image 3 1200x900 768x576
baf2

Al quartiere fieristico di Bergamo è in corso l’appuntamento con l’arte che ormai da sette anni riempie il capoluogo lombardo di appassionati. Bergamo Arte Fiera raccoglie 120 espositori, ma si distingue da molte altre fiere di arte contemporanea per l’organizzazione di eventi collaterali molto curati ed approfonditi.

In primis, quella su Mario Sironi, protagonista del Futurismo italiano e poi del gruppo Novecento. 30 opere indite che costituiscono il nucleo di una mostra itinerante presentata in anteprima a Bergamo.

Restando sempre in Italia, ma avvicinandosi ai nostri giorni, troviamo un approfondimento sulla Mec-Art. Il movimento, nato a Parigi negli anni ’60 con successo soprattutto tra artisti italiani, riprende temi e tecniche cari alla Pop Art e alla Optical Art. Tra i principali esponenti ricordiamo Gianni Bertini e Mimmo Rotella.

Spostandosi verso i protagonisti internazionali del Novecento, arriviamo alla mostra fotografica di Mimmo Dabbrescia, un artista che ha ritratto personaggi e momenti degni di non finire nel dimenticatoio.

Non si accantona nemmeno il campanilismo, grazie alla personale dell’artista bergamasca Tilde Poli, 15 opere per raccontarne la carriera dagli anni ’70 ad oggi.
Infine, saranno esposti i progetti di design delle più prestigiose scuole milanesi all’interno della rassegna Arredare la città. Tutto ciò dal 14 al 17 gennaio.

Contents.media
Ultima ora