Balayage fai da te, come fare per non rovinare i capelli
Balayage fai da te, come fare per non rovinare i capelli
Style

Balayage fai da te, come fare per non rovinare i capelli

Balayage fai da te

Il balayage è una tecnica per donare sfumature naturali ai capelli. È possibile farlo anche a casa? Sì, ma è necessario adottare abitudini salutari per proteggere i capelli. Eccole.

Tra le tendenze più diffuse in fatto di capelli, occorre per forza citare il balayage. Che cos’è il balayage, vi chiederete? Altro non è che una tecnica di colorazione dei capelli che mira a ricreare l’effetto donato alla chioma dal sole. Una sorta di procedura per schiarire i capelli in modo, però, estremamente naturale. Non si procede, dunque, su tutta la superficie e non si creano riflessi artificiali. Quello che si fa è dividere le ciocche seguendo uno schema preciso, e procedere con la tinta solo su alcune di esse. Ovviamente, è assolutamente fondamentale scegliere il colore giusto. La sfumatura dev’essere leggermente più chiara dei nostri capelli naturali, perché l’effetto sia quello sperato.

Come si fa il balayage

Il balayage, abbiamo visto, è usato per donare sfumature naturali ai capelli. La chioma viene divisa, solitamente, in cinque ciocche che devono seguire uno schema preciso. Si va dall’alto verso il basso, e solo alcune andranno tinte.

Le altre resteranno del nostro colore naturale. Sebbene per ottenere un risultato professionale sia necessario recarsi da un bravo parrucchiere, esistono ormai anche kit appositi per la procedura di balayage fai da te. Se volete cimentarvi in una prova, la soluzione migliore è trovare qualcuno che vi aiuti, almeno per le prime volte. Vi serve una spalla che vi faciliti il lavoro di divisione in ciocche dei capelli e di passaggio della spatola. Attente, però. Il balayage è, a tutti gli effetti, una tinta per capelli e, come tale, può avere qualche ripercussione sulla salute dei vostri capelli. Per ovviare al problema, prestate attenzione ai nostri consigli.

Scegliere il colore giusto

Se vi accingete a fare un balayage fai da te, state attente di aver scelto la giusta sfumatura. La tecnica del balayage è pensata soprattutto per chi ha capelli chiari, castani o rossicci sui quali è possibile valorizzare le sfumature semplicemente per contrasto con un colore di un tono più chiaro.

Non esagerate con le ripetizioni. Per non rovinare i capelli è opportuno fermarsi a 3/4 tinte all’anno.

Balayage fai da te: consigli

Il balayage è una tecnica che può creare parecchio stress ai vostri capelli. Sarà, quindi, utile adottare abitudini sane per i vostri capelli. È importante che i capelli su cui si va ad applicare la tecnica siano del vostro colore naturale: capelli tinti precedentemente possono essere già molto fiaccati dal precedente trattamento e non dare il colore sperato. Aspettate di avere di nuovo i capelli del vostro colore e procedete. Ricordatevi di fare una maschera idratante almeno una volta a settimana, la tinta può seccare moltissimo i capelli. Rinforzateli con impacchi frequenti di oli. Potete scegliere quello che si adatta meglio ai vostri capelli e la scelta è molto ampia: argan, mandorle, cocco e karitè sembrano essere quelli più efficienti. Se i capelli sono particolarmente sfibrati o molto fini, tenete l’impacco per tutta la notte.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Melchioni Vega estrattore a freddo
57.99 €
99.9 € -42 %
Compra ora
DeLonghi Eo 2475 Silver
159 €
199 € -20 %
Compra ora
Nokia 3310 (2017) Dark Blue
84.5 €
Compra ora
Moleskine 12 Mesi - Agenda 2018 Settimanale Orizzontale Large Rosso
20.5 €
Compra ora