Balayage rosso, come farlo su capelli scuri
Balayage rosso, come farlo su capelli scuri
Lifestyle

Balayage rosso, come farlo su capelli scuri

Balayage rosso

Il balayage è un tipo di colorazione per capelli che dona un effetto naturale, è adatto a tutti i tipi di colori e si può ottenere in varie sfumature.

Il balayage è una tecnica all’ultima moda di schiaritura dei capelli, che crea un effetto naturale, simile a quello del sole estivo. La tecnica si è diffusa qualche anno fa, ma è diventata un vero e proprio trend soprattutto negli ultimi due anni. Hollywood è piena, per esempio, di attrici che non hanno resistito al fascino del balayage. Dopo lo shatush, dunque, ecco un’altra tecnica di colorazione per capelli destinata a comparire sulla testa di moltissime donne. Scopriamo, allora, di cosa si tratta.

Cos’è il balayage

Il balayage è una colorazione per capelli a strisce, che dona, quindi, un effetto molto naturale al capello. Il balayage non è solo biondo, potete scegliere anche un balayage rosso, castano o anche più scuro. Lo scopo della tinta è quello di schiarire i capelli di un tono, rispetto al colore naturale. La colorazione, quindi, non va applicata su tutta la chioma, ma solo su alcune ciocche, seguendo la lunghezza e scendendo sulle punte, così da donare ai capelli maggiore luminosità e lucentezza.

Il termine “balayage” deriva dal francese e vuol dire “spazzare”. È una tecnica di colorazione nata e diffusasi a Parigi negli anni ’70. Si è, poi, diffusa negli Stati Uniti negli anni ’90 e nel 2010 nel Bel Paese. Vediamo, nello specifico, come si procede.

Come funziona il balayage

Per avere un balayage perfetto, il metodo migliore è andare dal proprio parrucchiere di fiducia e chiedere a lui di provarlo, almeno la prima volta. Le migliori marche, comunque, hanno fatto uscire set di tinte specifiche per il balayage, complete di spatola e pennellino, nel caso vogliate provare a farvi la colorazione in casa. Dovrete applicare una miscela schiarente con una spatola su piccole ciocche di capelli, a circa 10 centimetri di distanza dalle radici. Il tempo di posa varia a seconda dell’effetto che si desidera. 15 minuti sono perfetti se desiderate una colorazione più tenue, 30 minuti se desiderate un effetto più intenso. Per avere un risultato migliore, si consiglia di non applicare il balayage su capelli giù trattati. Ovviamente, sono disponibili colorazioni diverse, che dovrete scegliere in base al vostro colore di base.

Il balayage rosso

Premettendo che non è vero che il balayage sta bene solo su chi ha i capelli biondi, confermiamo che questa tecnica è perfetta anche per chi ha i capelli castani, rossi e addirittura neri. L’importante è scegliere un colore che vada bene con la nostra carnagione e, data la particolarità e la cura che la tecnica del balaylage richiede, si consiglia di rivolgersi sempre ad un professionista che sappia realizzare le giuste tonalità e sfumature. Un balayage rosso, per esempio, è adatto a chi ha capelli naturalmente castani e una carnagione chiara.

La differenza con lo shatush

Attenzione a non confondere il balayage con lo shatush. Lo shatush, infatti, si applica su tutta la parte inferiore dei capelli e, prima di passare alla colorazione è necessario cotonare le ciocche di capelli che si desiderano schiarire. Solo dopo, con un pennello, si passa il colore sulle ciocche cotonate. In entrambi i casi, ricordate, il capello tende a seccarsi. Entrambi i trattamenti, dunque, non vanno ripetuti a distanza troppo ravvicinata.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Plantronics Cuffie Auricolari Backbeat Fit
89.99 €
99.99 € -10 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora