×

Ballando con le stelle, dal 28 settembre di nuovo in pista con Milly

Un anno fa il flop di Unan1mous, la chiusura anticipata di Reality Circus e Wild West, il calo d’ascolti de L’isola dei famosi avevano portato gli oppositori del genere reality a sperare che le reti ci avrebbero pensato bene prima di programmarne altri nelle stagioni successive e in quella appena cominciata. A volte però, la teoria rimane ben lontana della pratica, e se in quel di Mediaset la scelta è stata “niente reality nel palinsesto autunnale”, in Rai le cose sono b en diverse. La quinta edizione dell’Isola, per esempio, ha rischiato di non venire alla luce, ma come ben sappiamo le cose sono andate diversamente. Destino analogo anche per il talent-show-vip Ballando con le stelle.
Gli ascolti dello scorso autunno avevano parlato chiaro: il pubblico del sabato sera preferiva le lacrime di C’è posta per te di Maria De Filippi, rispetto al solito gruppetto di vip danzerini.

Davanti all’evidenza il direttore di RaiUno Fabrizio Del Noce, in accordo con la conduttrice Milly Carlucci, aveva pensato bene di far riposare il format, che dopo tre edizioni (più due di Notti sul ghiaccio) era diventato leggermente ripetitivo e un tantino noioso.
E, invece, ecco che la Milly nazionale, come dichiara lei stessa al settimanale ‘Tv, Sorrisi e Canzoni’, a giugno ha ricevuto di nuovo la chiamata ed ha accettato di condurre una quarta edizione di Ballando, che tornerà a partire dal 28 Settembre, nella prima serata del venerdì sera e non più in quella prestigiosa del sabato.
Cambio di collocazione, ma formula invariata, bensì alleggerita da quella gatta da pelare chiamata Lotteria Italia, che stavolta sale sul Treno dei Desideri di Antonella Clerici.

La novità più importante è la presenza di un superospite tutte le settimane (capirai!), che non verr per un’intervista, ma bensì per esibirsi in un ballo: per la puntata d’esordio è attesa Naomi Campbell. Confermata, ovviamente, la spalla della conduttrice, Paolo Belli, che con la musica della sua band accompagnerà i vari balli latini americani, i valzer e chi più ne ha più ne metta. La giuria, invece, cambia radicalmente, così come ovviamente nuovi saranno i concorrenti: anche quest’anno sono 12 le stelle pronte a diventare ballerini provetti e sfidarsi in una gara a colpi di passi a due. Un cast che la stessa conduttrice ci aveva promesso pieno zeppo di persone che contano. Sarà davvero così?
» Leggi la seconda parte del post

Caricamento...

Leggi anche