Balotelli sfreccia in autostrada a 200km/h, ma smentisce su Instagram
Balotelli sfreccia in autostrada a 200km/h, ma smentisce su Instagram
Sport

Balotelli sfreccia in autostrada a 200km/h, ma smentisce su Instagram

Balotelli

Mario Balotelli è stato fermato in autostrada a Vicenza perché andava oltre i 200km/h. In un video su Instagram smentisce la notizia.

Corsa in autostrada

Il turbolento Balotelli ne ha combinata un’altra: andava con la sua Ferrari a circa 200 km/h e per questo è stato fermato dalla polizia stradale di Vicenza. E’ lì, infatti, che sabato pomeriggio Balotelli andava in giro con un suo amico – che, a sua volta, guidava una Lamborghini. I due, in viaggio in autostrada, hanno superato i 200km/h e per questo sono stati fermati. Super Mario ha pagato non molto cara la sua velocità: una multa e cinque punti in meno sulla patente. Secondo gli agenti per Balotelli e compagno l’avventura si è risolta più che bene: vista la velocità sostenuta, avrebbero potuto subire il ritiro della patente. Sono stati salvati dal fatto che la loro velocità non era stata registrata da nessun autovelox. Al momento del fermo Balotelli si è dimostrato subito gentile e si è scusato: “Non pensavo di andare così forte, che cosa volete, è un attimo raggiungere i 200 all’ora con questa macchina

La smentita su Instagram

Nonostante sul momento Balotelli si sia dimostrato accondiscendente e abbia chiesto scusa per l’alta velocità portata dalla sua Ferrari, in seguito l’attaccante del Nizza ha ritrattato e minimizzato la cosa.

Quando su tutti i giornali, infatti, è comparsa la notizia dei suoi 200km/h Mario Balotelli si è sentito in dovere di dire che si trattava di una falsità: non era stato fermato perché andava troppo veloce; si trattava, in realtà di un semplice controllo. Il suo sfogo lo ha affidato a un video pubblicato su Instagram dove dice: “Sono stato sì fermato, ma per un normale controllo. Non andavo a 200 km/h, sarebbe stata un’infrazione del codice penale. Come al solito sono girate informazioni false, sarà la gelosia per l’auto che guido” Sarà, ma i cinque punti in meno sulla sua patente restano comunque.

“Meglio la Francia”

Lo sfogo di Balotelli su Instagram è andato oltre la semplice vicenda della Ferrari in autostrada a Vicenza. Nel video in cui si difendeva dall’accusa di essere stato spericolato alla guida si fa anche un minimo cenno al confronto tra Italia e Francia: “Comunque il controllo è stato normale, sono andato via tranquillamente. I giornali italiani fanno sempre schifo, non valutano mai se un’informazione è vera o falsa. Peccato, l’Italia non cambia mai. Si sta molto meglio in Francia” Lo sfogo si riferisce, perciò, a tutte le numerose notizie che sono piovute su di lui in questi ultimi anni. Le sue gesta da ragazzo spericolato e incurante delle regole gli hanno creato una reputazione da cattivo ragazzo. Evidentemente non sempre apprezza tutta l’attenzione costante che ha su di sé. In più attualmente Super Mario si trova a essere attaccante del Nizza – prossimo a sfidare il Napoli per la Champions League- che sia una critica velata anche al mondo del calcio italiano? In fondo Mario Balotelli ha sempre avuto un carattere forte che lo ha portato a scontrarsi spesso anche per motivi di lavoro: non ci si stupisce più di nulla, ormai.

(Ci sono accuse ben peggiori nel mondo del calcio attualmente. “Siena Calcio, sequestrati beni a Mezzaroma: 11 indagati“)

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora