Bambina non vaccinata colpita dal tetano: genitori indagati
Bambina non vaccinata colpita dal tetano: genitori indagati
Torino

Bambina non vaccinata colpita dal tetano: genitori indagati

tetano

Una bambina di Torino si è ammalata di tetano perchè non era vaccinata, i genitori della piccola sono stati indagati per lesioni.

Una bambina di 7 anni aveva contratto il tetano a Torino, i genitori avevano deciso in tutta coscienza di non vaccinare la piccola. Ora questa decisione potrà costare molto caro alla madre ed al padre. I pm torinesi, infatti, hanno deciso di querelare i due, imputandoli di lesioni. La bambina era stata precedentemente affidata ad un curatore speciale, nominato a dicembre dal giudice. I fatti risalgono ad ottobre 2017, quando con urgenza la piccola è stata portata in ospedale in preda a forti convulsioni.

Querela per mancata vaccinazione tetano

Ennesimo episodio che farà discutere chi è favorevole ai vaccini, e chi invece è contrario. Una bambina di 7 anni di Torino ha contratto il tetano. Per fortuna, nonostante il grossissimo rischio, la piccola adesso è fuori pericolo. Tuttavia, per non averla fatta vaccinare contro il tetano, adesso sono nei guai i due genitori della bimba. I due, infatti, sono ora indagati dalla procura di Torino con l’accusa di lesioni personali colpose.
La querela è stata depositata in Procura nella mattina di venerdì 2 febbraio 2018 dal curatore speciale nominato a dicembre dal giudice per le indagini preliminari.

Si tratta di un legale chiamato per evitare il conflitto di interessi dei genitori della bimba. Dopo aver analizzato i referti dei dottori che si sono occupati del caso, l’avvocato ha quindi ritenuto che è stato l’atteggiamento imprudente e superficiale della coppia a permettere l’infezione e a costringere la povera bambina in un letto d’ospedale per circa un mese. Nei giorni che seguiranno, verrà incaricato dalla Procura torinese un medico legale per le perizie. Oltre ad verificare se la bambina avrebbe potuto ammalarsi di tetano anche se fosse stata vaccinata, si dovrà chiarire anche se la malattia abbia lasciato conseguenze permanenti sulla piccola di 7 anni.

tetano

La vicenda

La vicenda ha origine ad ottobre dello scorso anno. Ad inizio mese, la piccola viene accompagnata dai genitori all’ospedale pediatrico Regina di Margherita. La loro figlia è in preda a forti convulsioni. Presentava gravi difficoltà a deglutire e contrazioni muscolari. I dottori intuirono immediatamente che si trovavano di fronte ad un caso di tetano.

Questo nonostante, proprio grazie ai vaccini, questa malattia sia diventata estremamente rara. Un’ulteriore conferma giunse poco dopo, quando i genitori della povera bimba ammisero di non aver mai vaccinato la figlia per il tetano. Lo stesso trattamento è stato riservato al fratello della piccola. La coppia ha dichiarato di non essere contraria ai vaccini, ma che però hanno fin da subito scelto di non vaccinare la bambina. Questa scelta, però, avrebbe potuto uccidere la loro povera figlia.

La povera bimba è stata costretta a ad un mese di ospedale. In quel periodo, la paziente è stata sottoposta alla cura con le immunoglobine, ed è stata vaccinata contro il tetano. Non solo, tornata a casa a metà novembre 2017, sono stata comunque necessaria una lunga terapia per evitare recidive.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi anche

Apple iPhone 6s Plus 32GB Grigio - Grey
439 €
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
24.99 €
41.67 € -40 %
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora