Bambino di soli 4 anni annega nella piscina dell'hotel
Bambino di 4 anni annega nella piscina dell’hotel
Esteri

Bambino di 4 anni annega nella piscina dell’hotel

La tragedia è accaduta in un Hotel di Tenerife presso il quale la famiglia di Manchester era giunta per una breve vacanza.

Un bimbo di soli 4 anni è morto annegando nella piscina dell’hotel di Tenerife presso il quale era con la famiglia per una breve vacanza. Il bambino, Presley Stockton, e la sua famiglia sono originari di Wigan, cittadina situata nei dintorni di Manchester, ed erano giunti nella località turistica spagnola soltanto il giorno prima.

Trovato senza vita in piscina

Da quanto emerge dai racconti, il bambino sarebbe stato trovato in piscina già in arresto cardiaco dovuto all’annegamento.

E nonostante siano intervenuti subito i soccorsi, provando a praticare una rianimazione d’emergenza, per il piccolo Presley non c’è stato niente da fare. Inutile infatti l’intervento dell’unità di elisoccorso giunta sul posto immediatamente dopo aver ricevuto l’allarme, che è arrivato alle 15.40 di mercoledì 19 settembre 2018.

Il piccolo è stato dichiarato morto sul posto, e adesso la polizia ha aperto un’indagine per capire quali siano state le cause del suo annegamento, e se ci siano delle responsabilità.

Una receptionist dell’albergo di Tenerife presso il quale risiedeva la famiglia – l’Hotel Paradise Park – raggiunta dai cronisti del Daily Mail si rifiuta di commentare l’accaduto.

L’albergo è dotato di cinque piscine e di quattro vasche a idromassaggio.

Il messaggio di dolore della famiglia

Il nonno del bambino ha affidato a Facebook un messaggio di addio al nipotino, al quale si sono accodati molti degli amici e dei conoscenti della famiglia. “Oggi il nostro piccolo P, il nostro piccolo ricciolino Preston, ci è stato portato via” scrive nel post. E aggiunge: “la nostra famiglia ha il cuore spezzato. Vola alto mio piccolo angelo, tu eri uno su un milione”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche