×

Bambino ucraino percorre mille chilometri per arrivare al confine della Slovacchia

L'emozione del mondo per la storia del bambino ucraino che da solo ha percorso quasi mille chilometri per arrivare al confine della Slovacchia

Il bambino ucraino che è arrivato in Slovacchia

La storia del bambino ucraino che percorre mille chilometri per arrivare al confine della Slovacchia e sfuggire alla guerra sta suscitando commozione. Commozione ed orrore, perché in un mondo normale Hassan, quel piccolo profugo 11enne originario di  Zaporizhzhia non avrebbe mai dovuto abbandonare casa sua e viaggiare per una distanza così enorme.

La vicenda è stata riportata dal ministero dell’Interno di Kiev su Facebook. Secondo quel racconto il bambino in questione ha lasciato la cittadina bombardata e sede della più grande centrale nucleare d’Europa. 

Il viaggio di Hassan, il bambino ucraino che percorre mille chilometri

Poi praticamente ha percorso l’intero paese in direzione est-ovest con al seguito solo un sacchetto di plastica e un passaporto. Con quelli e con un numero di telefono scritto sulla mano.

Il bambino di Zaporizhzhia ha viaggiato da solo perché i suoi genitori sono rimasti in Ucraina, tuttavia appena è arrivato fra lo stupore generale al confine con la repubblica di Slovacchia è stato immediatamente preso in cura dai volontari. 

Il numero scritto sulla mano di Hassan per chiamare i parenti

Open fa sapere che “finora sono 1,7 milioni i rifugiati ucraini fuggiti nei paesi vicini in seguito all’invasione da parte della Russia”.

E attenzione, questo numero così esorbitante potrebbe raddoppiare entro l’estate. Il bambino, che si chiamerebbe Hassan a detta delle autorità slovacche, ha ricevuto gli elogi del ministero dell’Interno. Contattato il numero di cellulare che aveva scritto sulla mano il personale ha rintracciato i suoi parenti

Contents.media
Ultima ora