×

Banca Mediolanum: ritorna 'Proteggi il tuo domani', 6° appuntamento sul tema protezione

default featured image 3 1200x900 768x576

Milano, 17 mag. (Adnkronos) – Va in onda stasera 17 maggio alle ore 19.30 il sesto appuntamento del format 'Proteggi il tuo domani' il percorso informativo di Banca Mediolanum per sensibilizzare i risparmiatori e le famiglie sulla importanza della protezione assicurativa.

L’evento viene ospitato presso il Centro Congressi di Irccs Istituto Clinico Humanitas con i seguenti ospiti: Alberto Mantovani, Presidente Fondazione Humanitas per la Ricerca; Giulio Tremonti, Presidente Aspen Istitute Italia; Marco Mazzucco, Amministratore Delegato Blue Assistance; Alexia Bertuzzi – Oncologa di Humanitas Cancer Center e Responsabile del progetto Aya; Anna Torretta, Guida Alpina della Società Guide di Courmayeur; Massimo Doris, Amministratore Delegato Banca Mediolanum; Alessandro Marchesi, Responsabile Sviluppo Commerciale Credito e Protezione Banca Mediolanum.

Conduce Laura Gioia, giornalista del Tgcom24.

L’evento potrà essere seguito in streaming su tutte le piattaforme social e web di Banca Mediolanum a partire dalle 19.30. “Abbiamo la responsabilità di mettere in sicurezza la vita degli individui e delle famiglie tramite una pianificazione finanziaria e patrimoniale che parta sempre prima di tutto dalla copertura assicurativa dai rischi e dagli imprevisti. Questo è quello che chiedo a tutti i miei Family Banker per ciascuno dei nostri clienti.

Ecco perché proseguiamo senza sosta in iniziative di sensibilizzazione come quella odierna con l’obiettivo di creare maggiore consapevolezza nel pubblico verso un tema di così elevata rilevanza sociale,” commenta Massimo Doris Amministratore Delegato Banca Mediolanum.

"Siamo qui per riflettere sul tema della protezione e dell'attenzione alla salute. Mi piace sottolineare che immunità e vaccinazioni costituiscono una cintura di sicurezza per l'individuo e l'umanità intera. Covid-19 ce lo ha ricordato.

Queste aree della ricerca biomedica rappresentano anche una speranza per affrontare problemi ancora senza soluzione, come i vaccini terapeutici contro il cancro", commenta Alberto Mantovani, Presidente Fondazione Humanitas per la Ricerca.

L’incontro è stato anche un’occasione per dar vita ad una nuova collaborazione: Fondazione Mediolanum Onlus sosterrà infatti il progetto Aya attraverso Fondazione Humanitas per la Ricerca. Il programma Aya, sviluppato e sostenuto da un team di medici e ricercatori guidato dalla dott.ssa Alexia F. Bertuzzi, responsabile dei sarcomi e dei tumori neuroendocrini del Cancer Center di Humanitas, diretto dal Prof. Armando Santoro, si propone di rispondere ai bisogni clinici e psico-sociali di un particolare gruppo di pazienti oncologici: gli adolescenti e i giovani adulti (Aya, Adolescents and Young Adults), compresi nella fascia d’età tra i 16 e 39 anni. Questi pazienti rappresentano la “terra di nessuno”, a metà strada tra il mondo pediatrico e quello dell’adulto, dove l’incidenza (circa 1 milione di nuovi casi per anno nel mondo), le caratteristiche cliniche e biologiche della malattia oncologica (“tumori rari”), la necessità di un percorso di cura in centri specializzati e di un peculiare follow-up hanno richiesto lo sviluppo nel mondo di programmi dedicati. "Ringraziamo Fondazione Mediolanum per l'attenzione ai nostri giovani pazienti oncologici del gruppo Aya. Gli studi che stiamo portando avanti ci daranno la possibilità di comprendere sempre meglio patologie uniche nel loro genere. Con il vostro aiuto riusciremo a rispondere agli innumerevoli bisogni ancora senza risposta dei giovani," commenta Alexia Bertuzzi, oncologa di Humanitas Cancer Center e responsabile progetto Aya.

Contents.media
Ultima ora