Bandiere Blu 2010: Veneto, Lazio e Calabria
Lifestyle

Bandiere Blu 2010: Veneto, Lazio e Calabria

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle località di mare che hanno ricevuto le Bandiere Blu 210, assegnate dalla Fee (Foundation for Environmental EducationFederazione per l’educazione ambientale). Le Bandiere Blu indicano le spiagge e le acque più pulite in Italia, ma anche quelle con i migliori servizi per i bagnanti. Oggi andiamo in altre tre regioni: Veneto, Lazio e Calabria.

Il Veneto conquista sei Bandiere Blu, ottenute per la qualità dell’acqua, per la gestione ambientale delle località balneari, dalla gestione dei rifiuti alle piste ciclabili. Le Bandiere Blu 2010 venete sono assegnate a: Bibione, Caorle, Eraclea, Jesolo, Cavallino e Lido di Venezia che costituisce la new entry di quest’anno. Tutte località in provincia di Venezia.

Il Lazio riceve cinque Bandiere Blu in questo 2010, per la prima volta in 18 anni una di esse va anche in provincia di Roma, grazie ad Anzio (nella foto) che si aggiunge alle altre quattro località del latinense.

Le altre località sono delle belle conferme, tutte in provincia di Latina: Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga e Gaeta.

La bella Calabria riceve invece quattro Bandiere Blu. Le località calabresi dal mare pulito, dalle acque limpide e dai migliori servizi amici dell’ambiente sono Cariati-Marina di Cariati (Cosenza), Cirò Marina-Punta Alice (Crotone), Roccella Jonica (Reggio Calabria), Marina di Gioiosa Jonica (Reggio Calabria).

GUARDATE LA CLASSIFICA COMPLETA DELLE BANDIERE BLU 2010

//

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche