×

Banditi dalle scuole venete gli autori pro-Battisti

default featured image 3 1200x900 768x576
indiice dei libri proibiti del 1758 1209248754

L’assessore all’istruzione della Regione Veneto, Elena Donazzan, ha invitato i presidi veneti a non adottare, far leggere o conservare nelle biblioteche i testi diseducativi degli autori che hanno firmato l’appello a favore del terrorista Cesare Battisti.
«Quella a favore di Battisti – dice l’assessore – non è stata una petizione popolare. Ci troviamo di fronte ad un messaggio aberrante lanciato da intellettuali. A favore di un personaggio che si è macchiato dei peggiori crimini di sangue.

L’unica cosa che possiamo fare è boicottare i loro libri. Smettere di leggerli. Non accoglierli nelle biblioteche pubbliche e nelle scuole”.
Le conseguenze di questa presa di posizione, sono difficili da prevedere.
Carmela Palumbo, direttrice scolastica regionale, dice che si tratta di un semplice «invito culturale senza effetti normativi o giuridici», mentre Giorgio Corà, preside del liceo classico «Pigafetta» di Vicenza, ritiene che il provvedimento dell’assessore sia una provocazione politica.

«In ogni caso – prosegue Corà – se avessi nella boblioteca della mia scuola libri di quegli autori certo non li toglierei alla libera consultazione. I libri si conservano per il valore intrinseco. Indipendentemente dalle idee politiche degli autori o degli assessori».
Questa ultima iniziativa dell’assessore Donazzan, arriva dopo la decisione di regalare una copia della Bibbia agli studenti delle scuole elementari.
Già un anno fa, un uomo politico, l’onorevole Paolo Grimoldi, aveva cercato di impedire la lettura del Diario di Anna Frank ai bambini delle elementari, perché a suo dire il libro contiene pagine hard che turberebbero le menti dei bambini.

Fonti:
Corriere della Sera.it 15.01.2010
la Repubblica Milano.it 15.01.2010
Libero-news.it 15.01.2010
Piccole vitalità di una morte quotidiana 15.01.2010
parliamoneassieme 16.01.2010
notiziegay.com 16.01.2010
il Blog di Fabrizio Sinopoli 16.01.2010
Andrea Lazzari 16.01.2010
31canzoni 16.01.2010
marcellosaponaro.it/blog 17.01.2010
inviatospeciale 18.01.2010
JuJol 19.01.2010
Farenheit 451 19.01.2010
Piccole vitalità di una morte quotidiana 20.01.2010
Blog di Luca Bagatin 22.01.2010
L’altra Tradate 26.01.2010
Ali e radici 08.01.2011
Repubblica 20.01.2011
http://temis.blog.tiscali.it/2011/01/20/libri-proibiti-nella-regione-veneto/
http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/veneto-censura-saviano-battisti-libri-718258/

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Redazione Notizie.it
21 Gennaio 2011 17:33

Nicola Pellicani (Repubblica): “Ha sollevato un polverone “l’invito” a tutte le scuole del Veneto rivolto dall’assessore regionale all’Istruzione Elena Donazzan “a non adottare, far leggere o conservare nelle biblioteche i testi diseducativi degli autori che hanno firmato l’appello a favore di Cesare Battisti”. Oggi la Donazzan farà partire la lettera invitando i presidi a non adottare i testi dei “cattivi maestri”. […] Contro il boicottaggio si è espresso anche il presidente dell’Associazione delle biblioteche italiane, Mauro Guerrini: “In democrazia non sono ammissibili liste di proscrizione”. Critiche aspre anche dalla rete degli Studenti del Veneto. “La censura dei testi – afferma… Leggi il resto »


Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora