Barcolana Music Festival giorno 1, guarda i video - Notizie.it
Barcolana Music Festival giorno 1, guarda i video
Concerti

Barcolana Music Festival giorno 1, guarda i video

La prima serata di Barcolana Music festival si apre con il gruppo ULTIMA, band pop rock pavese della quale ricordo Domenica che nel 2009 è stato un tormentone radiofonico. Vuoi per la fresca brezza (bora a 50 Km/h) che accarezzava Piazza Unità, vuoi perchè la gente era ancora a cena o vuoi perchè la band non è certo conosciutissima, sotto il palco ci saranno state al massimo una cinquantina di persone… comunque gli Ultima se la sono cavata con una performance pop rock piacevole.

Alle 21 e 15 salgono sul palco i VELVET che aprono il loro live con mille modi per sparire, è solo l’inizio e io che sono ancora snob e prevenuto penso che se ce ne sono così tanti almeno uno potrebbero sperimentarlo…mi addolcirò nel corso dello spettacolo. Il secondo brano, il serpente, è uno dei due inediti della loro raccolta in uscita “Le cose cambiano 2000 – 2010” , poi ascoltiamo in continuo movimento, la famosa e conosciutissima (secondo i Velvet) una settimana un giorno in versione rivisitata, dovevo dirti molte cose, l’altro brano estratto da “Le cose cambiano” normale, funzioni primarie, confusion is best (brano composto in collaborazione con Beatrice Antolini) e concludono con stella che non ricorda niente…ehi ehi aspettate un attimo non potete finire così…Soffro lo stress, io soffro lo stress, sono stanco e fuori forma…se ne sono andati senza cantarla! A parte questa i m p e r d o n a b i l e mancanza devo dire che ho apprezzato i Velvet, in loro ho ritrovato una evoluzione artistica che abbraccia il mondo indipendente e sperimentale, e questo mi piace.

Alle 22 e 20 dietro ad un pannello Francesco Sarcina intona le prime parole di oggi no , prosegue poi con parlo col vento, un azzeccato incrocio tra Who e indie rock trascinato da un incalzante ritmo sincopato, sai, senza indugio che è tutta un crescendo unico di ritmo e tensione vocale, raggio di sole, la celeberrima in una notte d’estate, se, Malie, vai così, le strade del tempo che mi ricorda un po’ i Franz Ferdinand della prima ora.

Qualcuno lancia qualcosa sul palco (qualcosa da mangiare ma non ho distinto di cosa si trattasse) e Francesco lo redarguisce “sei cattivo, dovresti essere sculacciato…”. Arriva poi Vieni da me dedicata a “chi non vuole dare una buona istruzione ai ragazzi” intuisco si tratti di Marystar & co. , drammaturgia che finisce con una invettiva contro i nostri politici “sono tutti un po’ una macchietta, ci pigliano per i fondelli… è stato tutto occultato”. E’ poi la volta di respiro, primo singolo estratto da “Le strade del tempo”, è un lentone dallo spirito nostalgico/melenso (e c’è pure il pianoforte!), concludono lo spettacolo i brani insolita e su un altro pianeta…ehi ehi aspettate un attimo non potete finire così…Il tuo nome è come musica mi riempie e non mi stanca mai, sei immensamente Giuliaaaaa…se ne sono andati senza cantarla!

Ero partito di casa prevenuto e snob, come sempre, ma tutto sommato devo dire di aver apprezzato lo show.

Devo dire che i tempi di immmensamente giùliiaaaahhh sono passati (nulla toglie il fatto che potevano comunque eseguirla) e Le Vibrazioni sono veramente cresciute. Il sound è molto meno banale e scontato e anche la vocalità di Francesco Sarcina è notevolmente migliorata. Un salto in avanti, probabilmente non diventeranno mai la mia band preferita ma obiettivamente non posso che apprezzare questo mutamento.

Ecco qui alcuni video dello spettacolo:

Le Vibrazioni – Oggi No (Apertura spettacolo)

Le Vibrazioni – In una notte d’estate

Le Vibrazioni – Respiro

© Riproduzione riservata

1 Commento su Barcolana Music Festival giorno 1, guarda i video

  1. Bella recensione. Comunque voglio dirti che se avessi visto un concerto del tour 2008 saresti rimasto ancora più contento. Infatti nei concerti di quest’anno hanno suonato molto il nuovo album riproponendolo pressoché uguale, mentre nell’en vivo tour hanno suonato molti pezzi dei primi due album con arrangiamenti nuovi e molti più belli. Ti posto un esempio: “i desideri delle anime dannate” del secondo album
    questo è il pezzo nel cd: http://www.youtube.com/watch?v=nESUGY3_N1Q
    questo è il live: http://www.youtube.com/watch?v=IfDB1ktCc2s

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.