×

Bari, dimenticano una pinza nell’intestino del paziente: due medici e un infermiere condannati

Bari, dimenticano una pinza nell'intestino del paziente. Due medici e un infermiere condannati per omicidio colposo.

Pinza nell'intestino del paziente, due medici e un infermiere condannati a Bari

Bari, pinza nell’intestino del paziente: un medico e due infermieri condannati. La vicenda ha avuto luogo presso l’ospedale Policlinico di Bari, dove un uomo ha perso la vita per una svista.

Bari, una pinza nell’intestino del paziente

Un uomo di 78 anni è deceduto a seguito di un intervento chirurgico. Dentro di lui era rimasta una pinza, dimenticata da un medico e due infermieri mentre operavano su di lui.  Nemmeno in un secondo intervento chirurgico la pinza è stata vista né rimossa.

Pinza nell’intestino del paziente, omicidio colposo a Bari

Il professore di Gastroenterologia Onofrio Caputi Iambrenghi e due infermieri del Policlinico di Bari sono stati condannati per omicidio colposo per un anno, con sospensione della pena.

Rinviati a giudizio il direttore della Chirurgia generale Leonardo Vincenti e un altro medico. 

Bari, pinza nell’intestino del paziente: quattro interventi, poi la morte

La vittima è un uomo di 78 anni che si era recato in ospedale per la rimozione di calcoli alla colecisti. Ha subito tre interventi: uno il 15 febbraio 2017, uno il 21 febbraio e l’ultimo il 25, durante il quale è stata estratta la pinza rimasta nell’intestino.

L’8 marzo l’uomo è stato sottoposto ad un quarto intervento chirurgico, per poi essere trasferito in Rianimazione, dove è entrato in coma ed è deceduto.

Contents.media
Ultima ora