> > Basket: Nba, Doncic vince la sfida con Curry e Dallas batte Golden State 116-113

Basket: Nba, Doncic vince la sfida con Curry e Dallas batte Golden State 116-113

default featured image 3 1200x900

Dallas, 30 nov. - (Adnkronos) - Uno strepitoso Luka Doncic trascina Dallas (10-10) al successo per 116-113 sui campioni Nba in carica di Golden State (11-11). Una vittoria di spessore che ci voleva per i texani, che interrompono la striscia di quattro sconfitte in fila - la più lunga mai racc...

Dallas, 30 nov.

– (Adnkronos) – Uno strepitoso Luka Doncic trascina Dallas (10-10) al successo per 116-113 sui campioni Nba in carica di Golden State (11-11). Una vittoria di spessore che ci voleva per i texani, che interrompono la striscia di quattro sconfitte in fila – la più lunga mai raccolta nei due anni sotto la guida di coach Jason Kidd. A pesare nel finale il fischio per passi contro Steph Curry (su un movimento di tiro dall’arco che fa di solito) e l’errore da tre punti di Klay Thompson sulla sirena: per Golden State è la decima sconfitta in trasferta su 12 gare lontano da San Francisco.

Quinta tripla doppia in stagione per Doncic (nessuno come lui), che sa bene come Dallas senza i suoi 30 o più punti non vince mai: per questo ne arrivano ben 41 contro Golden State, conditi con 12 rimbalzi, 12 assist, 4 recuperi e 4/9 dall’arco. Fa tutto lui sul parquet, aiutato da Tim Hardaway Jr. (che la scorsa primavera non era in campo ai playoff nella serie contro gli Warriors) che ne aggiunge 22 con 5/11 dall’arco e 4 rimbalzi.

In casa Warriors invece non bastano i 32 punti di Curry, in un match segnato dalle palle perse per Golden State (ben 18) e dalla modesta percentuale di squadra dalla lunga distanza: soltanto 11/43 – 25.6% – con il numero 30 ospite che fa 5/14 e gli altri che faticano a trovare il fondo della retina. Alla sirena finale sono 14 punti per Jonathan Kuminga in uscita dalla panchina, 12 per Draymond Green e poco altro, con Klay Thompson che fatica a trovare ritmo e chiude con 5 punti, 2/9 dal campo e -21 di plus/minus: ad affondare Golden State sono i titolari.